Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Presepe Vivente” di Cavaticchi di Spoltore; in località “Li praticc” la tradizione si rinnova

Condividi su:

Martedì 27 dicembre, alle ore 18.30, si terrà la terza edizione del “Presepe Vivente” di Cavaticchi di Spoltore, in località “Li praticc”.
L’iniziativa è stata promossa dall’ Associazione culturale Cavaticchi e dalla Parrocchia S. Teresa d’Avila, che per la terza edizione consecutiva, hanno lavorato fianco a fianco per mettere in scena uno spettacolo suggestivo che mira a distinguersi dai tradizionali presepi viventi itineranti.

La manifestazione si avvale della compartecipazione del Comune di Spoltore e del patrocinio della Provincia di Pescara. La regista Pina Di Giamberardino ha optato per una rappresentazione in forma recitata della Natività, che quest'anno, diversamente dalle scorse edizioni, contempla anche narrazioni dialettali, con lo scopo di rimarcare ulteriormente l'attaccamento alla propria terra d’origine.

I dettagli sono stati illustrati questa mattina (venerdì 23 dicembre), nel corso di una conferenza stampa che si è svolta in Provincia. Oltre alla regista, c’erano: Il Sindaco Luciano Di Lorito, il consigliere Carlo Pietrangelo e il Parroco Don Giovanni Cianciosi.

Il progetto è nato con l'obiettivo di offrire alle persone un’opportunità per stare insieme. Non a caso è stata rinnovata la scelta del sito “Li praticc” come location, che da inizio secolo scorso è un’importante aia campestre collettiva. 150 le persone che vi prenderanno parte, tra le quali molti bambini. Tutti i partecipanti sono mossi dallo scopo culturale di mostrare gli antichi mestieri e gli attrezzi della tradizione agricola e artigiana e da quello religioso di riproporre nel mondo il messaggio di pace irradiato dalla Grotta di Betlemme ed invitare tutti a riflettere sulla Natività. La voce narrante è di Raffaella Giansante. Oltre agli abitanti di Cavaticchi, sono state coinvolte persone di Castellana e di Caprara.

“La manifestazione cresce di anno in anno e questa terza edizione presenta molti elementi di novità - ha affermato il Sindaco Di Lorito. - Ringrazio gli organizzatori e tutti coloro che, con passione e impegno, hanno permesso la realizzazione di questo presepe, unico nel suo genere”.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook