Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La Nuova Spiga Aurea torna in pista, impegno e sorrisi per una stagione da campioni

Condividi su:

Con il grande impegno che ha sempre caratterizzato il fantastico team, oggi la Nuova Spiga Aurea di Spoltore del presidente Niki Di Nicola, è tornata in pista più in forma che mai dopo la presentazione della scorsa domenica di una squadra che promette bene anche per la stagione 2016/2017. 

Dopo i grandi successi, e le emozionanti soddisfazioni dello scorso anno, la squadra cresce e sempre più valido è l'hashtag lanciato allegramente che li vede allenarsi e gareggiare con "impegno" e "sorrisi".

Quest'oggi, baciati dal sole, ed accompagnati dagli istruttori Fabiano Roganti e Salvatore D'Andrea, hanno inaugurato l'anno con una gara fuori Abruzzo presso il GP Fioritura di Vignola (MO), 2° Trofeo Tecnom, Memorial Emilio Spalanzani in un circuito locale di 2,950 chilometri che include via dell'Artigianato, via Paraviana, via Ca'Barozzi, via Barella, via Dell'Artigianato; hanno di nuovo dato il meglio di sè, soprattutto nell'impegno, per un inizio da campioni soprattutto nell'animo. 

Un totale di 8 giri per gli esordienti di primo anno in numero di 140, e 10 giri per gli esordienti di secondo anno in numero di 160, e 17 giri per i 140 allievi , un inizio impegnativo dunque per alcuni ragazzi della Nuova Spiga Aurea che hanno affrontato una gara diversa per loro poichè presentava un numero elevato di partecipanti. 

In gara, Sorgi Lorenzo, Camplone Luciano, Roganti Simone, Palazzone Gioele, Nicholas Chiola, Verzulli Filippo e Verzulli Samuele, Nardecchia Mattia, Di Febo Luigi e Di Mauro Federico

"E' stata una giornata un pò sfortunata per i ragazzi - ha spiegato Fabiano Roganti - poichè hanno tenuto testa al gioco fino alla fine però poi hanno dovuto fare i conti con diverse cadute, ma hanno fatto tutti un'ottima gara. Sono stato molto sincero con loro: è su questo tipo di gare che devono imparare a crescere e come si dice 'farsi le ossa', perchè devono imparare a scendere in pista con gruppi numerosi per mettersi alla prova sul serio".

Un'impressione iniziale anche da parte di Nicholas Chiola, che ha partecipato alla sua prima gara ufficiale con la Nuova Spiga Aurea e classificatosi al nono posto, "sono stanco perchè la gara è stata molto impegnativa ma sono soddisfatto e contento. Con la Nuova Spiga Aurea mi trovo molto bene, è stata una bella esperienza". 

Condividi su:

Seguici su Facebook