Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lo Spoltore Ensemble 2016 supera 30mila presenze, il grande record della XXXIV edizione

Condividi su:

“Oltre trentamila presenze registrate in soli quattro giorni di eventi, con punte record nella prima giornata di inaugurazione, il 18 agosto, e il sabato 20, con la Notte in Technicolor; ben 150 artisti che per quattro giorni hanno animato tutto il centro storico, realizzando quel percorso ‘circolare ed emozionale’ annunciato alla vigilia dell’evento; 52mila 835 utenti che in pochi giorni hanno interagito con la nostra pagina social su Facebook. Sono questi i numeri con i quali chiudiamo la XXXIV Edizione dello Spoltore Ensemble 2016, che ha visto il ritorno del pubblico delle grandi occasioni e anche degli appassionati di cultura che hanno evidentemente apprezzato la proposta artistica, garantendo il successo dell’evento. E da oggi si comincia a lavorare per la XXXV edizione”.

A dirlo è stato il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito nel corso della conferenza stampa convocata in Provincia (dopo il rinvio di sette giorni a causa del terremoto del 24 agosto scorso), con il Presidente Antonio Di Marco e la consigliera comunale delegata Francesca Sborgia, per tracciare un bilancio della kermesse svoltasi dal 18 al 21 agosto, e che è stata organizzata, dietro bando di gara, dalla società Spray Records. Presente anche la professoressa Anna Verna, mamma di Manuela, l’infermiera di Spoltore scomparsa prematuramente pochi mesi fa, alla quale la manifestazione ha riservato un ricordo.

Ad aprire l’incontro odierno un filmato realizzato durante la rassegna, della durata di 3 minuti, nella quale sono racchiusi oltre che gli scorci più belli e suggestivi di Spoltore, anche i momenti più emozionanti della manifestazione, con una carrellata veloce e vivace su tutti gli artisti protagonisti, dall’Orchestra dei Duchi d’Acquaviva del maestro Nataliya Gonchak a Giobbe Covatta, da Rossella Micolitti alla Miss Miluna Claudia Filipponi, da Mario Lavezzi ai Radiodervish, da Anouscka Brodacz al musical su Luigi Tenco con l’attore Piero Di Blasio sino agli Estrodestro, dal maestro Gennaro Fioccola alle acrobate del Circo della Luna, per chiudere con Pino Insegno e il Contemporary Vocal Ensemble del maestro Angelo Valori.

“Il filmato – ha detto Belfino De Leonardis, uno dei soci della Spray Records – , realizzato con l’impiego dei droni che hanno ‘volato’ su Spoltore nei quattro giorni della manifestazione, è un omaggio all’amministrazione comunale che ci è stata sempre accanto nelle fasi organizzative, con la Spoltore Servizi e Rino Controguerra. E ringraziamo tutta la macchina organizzativa che ha lavorato alla buona riuscita dello Spoltore Ensemble in un’edizione che ha superato il concetto della figura del ‘direttore artistico’, perché è stato un gruppo intero di professionisti che ha guidato la Direzione artistica raggiungendo gli obiettivi che ci eravamo prefissati”.

“Quella che abbiamo chiuso è stata un’edizione di grande successo – ha confermato il sindaco Di Lorito -, di notevole richiamo e appeal nei confronti del pubblico, in cui evidentemente siamo riusciti a trovare la formula giusta che sicuramente l’amministrazione dovrà replicare nei prossimi anni. Ricordo lo ‘Spoltore Ensemble’ di trent’anni fa, quando ero uno degli adolescenti volontari della manifestazione, e quest’anno siamo tornati a respirare quell’aria di entusiasmo di quei tempi, per quattro giorni abbiamo portato in città il pubblico dei grandi numeri, e abbiamo ritrovato anche il pubblico di un target elevato, che è venuto per assaporare e gustare gli spettacoli di cultura, frutto evidentemente delle sinergie che siamo riusciti a comporre in un mosaico perfetto. E i numeri ci confermano il successo, con le oltre 30mila presenze registrate in quattro giorni, un dato prudente che probabilmente abbiamo anche superato, visti i flussi registrati nella prima giornata, quella inaugurale, e il sabato con la Notte in Technicolor, un fiume di gente che dalle 19.30 alle 3 ha ininterrottamente continuato a fluire sulle nostre strade, per assistere agli spettacoli organizzati in ogni singolo angolo, un’impresa straordinaria ed emozionante che ha rispettato le previsioni della vigilia. E questo nonostante la ovvia e normale ‘concorrenza’ determinata da altre iniziative contemporanee promosse su comuni vicini, come la Notte Bianca dello Shopping e il concerto di Fiorella Mannoia a Pescara o, il 21 agosto, la prima partita di campionato del Pescara all’Adriatico contro il Napoli. Eppure lo Spoltore Ensemble ha registrato il sold out anche in quelle serate, segno dell’elevata qualità della proposta artistica”.

E quella del 2016 è stata un’edizione dello Spoltore Ensemble che ha viaggiato molto anche sui social con le continue dirette degli eventi che hanno totalizzato ben 12mila 308 connessioni. Nella prima giornata la Spray Records ha subito fatto realizzare un primo video su Spoltore e sulla rassegna che, da solo, ha registrato 25.538 visualizzazioni e 6.571 condivisioni su profili privati di facebook.

“Ringrazio il sindaco di Spoltore Di Lorito – ha detto il Presidente Di Marco – che ha scelto di investire sulla cultura con un evento che rappresenta una punta di diamante per tutta la nostra provincia, e quando si investe sulla cultura, anche in tempi difficili, e si riesce a vincere la sfida, vuol dire che si è lavorato con lungimiranza e attenzione”.

Al sindaco di Spoltore Di Lorito sono andati anche i ringraziamenti della signora Anna Verna, la mamma di Manuela, l’infermiera della Stroke Unit venuta a mancare qualche mese fa.

“Mostrando una sensibilità non comune – ha detto la professoressa Verna – il sindaco Di Lorito ha voluto dedicare a Manuela un momento di grande emozione nell’ambito della manifestazione, portando anche la solidarietà e il dolore in uno spettacolo di intrattenimento, per sostenere la Onlus intitolata a Manuela che sta lavorando per la realizzazione di un Centro risvegli nell’ospedale di Popoli. E a lui e al Comandante della Polizia municipale Panfilo D’Orazio va la gratitudine di tutta la mia famiglia e anche di Manuela”.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook