Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Omicidio Neri: a un mese dalla morte di Alessandro si indaga ancora

La Redazione
Condividi su:

Ore cruciali per la risoluzione dell'omicidio di Alessandro Neri di Spoltore, i carabinieri potrebbero essere vicini ad una svolta, perchè stanno per arrivare i risultati degli accertamenti tecnici dai Ris di Roma. Ricordiamo che il Reparto Investigazioni Scientifiche dei carabinieri sta eseguendo esami balistici su uno dei proiettili che ha colpito Nerino, su tracce di DNA che sono riusciti ad isolare diverso da quello del ragazzo, hanno analizzato e confrontato tutti i dati raccolti sulle celle telefoniche, sul computer e sulla Fiat 500 rossa proprietà del giovane.

Proprio ieri, a distanza di un mese dalla sua morte i carabinieri sono tornati sulla vettura di Alessandro per prendere informazioni e analizzarne la centralina, hanno analizzato anche la carrozzeria della Opel Meriva bruciata la sera dell'omicidio di Alessandro e su un'altra vettura sequestrata, una Peugeot 206 grigia.

In queste settimane di lutto, gli investigatori non si sono mai fermati e hanno ascoltato più e più volte le testimonianze di amici e conoscenti, e grazie a quanto raccolto si starebbe delineando la pista maestra, che porterebbe a un regolamento di conti della criminalità locale.

Intanto sul profilo facebook della madre di Alessandro si susseguono i ringraziamenti a tutti quelli che mostrano la propria vicinanza al lutto e una serie di preghiere consolatorie per un dolore così grande e che vogliono accompagnare e proteggee un figlio anche se molto troppo lontano.

Condividi su:

Seguici su Facebook