Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

AUMENTANO I GUARITI DAL CORONAVIRUS, TRA LORO UN'ANZIANA DI 96 ANNI

| di Ufficio Stampa Comune di Spoltore
| Categoria: Attualità
STAMPA

Mentre l'Abruzzo a livello regionale sembra indirizzarsi, in queste ore, verso quota zero contagi, anche a Spoltore la situazione del Coronavirus si avvia a una definizione positiva. "A colpire è l'incremento del numero di guariti" sottolinea il sindaco Luciano Di Lorito "che è abbondantemente raddoppiato". Sono infatti saliti da 9 a 22: 57 sono i casi complessivamente registrati a Spoltore. Tra i guariti, anche un'anziana di 96 anni che da tempo è ospite di una casa di riposo fuori città. "Quattro sono purtroppo le vittime che ci risultano" prosegue il primo cittadino "e a questo punto la speranza è che possano essere le sole ad aver perso la vita in questo drammatico periodo". In questo momento ci sono 8 persone seguite in ospedale, nessuno in terapia intensiva, e 21 monitorati dalla sorveglianza attiva nelle abitazioni. Due, invece, le persone ospiti di Rsa che hanno contratto il virus. L'età media delle persone contagiate è 56 anni. "E' presto per immaginare i risultati dell'allentamento delle restrizioni che ha preso il nome di fase 2" prosegue Di Lorito. "E' possibile che a livello nazionale sia stato messo in conto un aumento dei casi, ma speriamo che Spoltore e l'Abruzzo possano non risentire negativamente del parziale ritorno alle attività. Questo sarà possibile se, come accaduto nella prima fase, resterà alta l'attenzione da parte di tutti all'osservazione delle regole igieniche e di distanziamento sociale. Devo ai miei cittadini un ringraziamento per come si sono comportati il mese scorso ed anche a marzo, adesso che non ci sono più i controlli stringenti da parte delle forze dell'ordine la responsabilità e il ruolo dei singoli sarà ancora più centrale". E' stata avviata una fase 2 anche per la solidarietà alimentare, con la destinazione di 50 mila euro che saranno dedicati ad altri buoni spesa per l'acquisto di beni di prima necessità. Ma è necessario pensare "anche alle imprese", puntualizza Di Lorito, "ridare linfa per superare questa situazione stagnante e molto preoccupante".
 

Ufficio Stampa Comune di Spoltore

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK