Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Allarmismo" a Villareia, Di Marco "la Provincia non ha ricevuto richieste per ospitare profughi nella scuola"

Condividi su:

Ieri il consigliere regionale Lorenzo Sospiri ha inviato una nota ai giornali comunicando che in Abruzzo sono in arrivo 250/300 immigrati dalla Sicilia, che verrebbero ospitati in una scuola di Cepagatti, probabilmente l'istituto agrario di Villareia.

Niente di più falso.

La Provincia è proprietaria dell'edificio e non ha mai avuto richieste in tal senso.

Questa la smentita del mio ufficio stampa:

"Non si capisce perché si diffondano notizie false e tendenziose basate su ipotesi o sentito dire mai verificati. La Provincia di Pescara non ha avuto alcuna segnalazione o informazione circa l'arrivo di 300 profughi dalla Sicilia, che "pare" sarebbero sistemati in una scuola di Cepagatti. Il consigliere regionale Lorenzo Sospiri chiede di fare chiarezza 'perché - dice - non è possibile che la gente non abbia il dritto di essere informata'. Giusto essere informati. Brutto segno invece infondere il sospetto, procurare allarme su un tema così sensibile, quale quello dell'ospitalità ai profughi provenienti dai Paesi africani. La scuola di Villareia di Cepagatti, di proprietà della Provincia, non è stata richiesta da nessuno. Il Comune non è stato contattato da nessuno. Sospiri sarebbe dunque informato prima di noi o si tratta di una clamorosa bufala? Facile indovinare la risposta esatta".
 

Condividi su:

Seguici su Facebook