Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

COLLECORVINO: PRESTO UN NUOVO VOLTO PER LA SEDE COMUNALE

Ottenuto un finanziamento regionale per la messa in sicurezza del Municipio

Condividi su:

Un progetto ambizioso e importante, quello relativo alla ristrutturazione del Municipio di Collecorvino, un progetto che diventa oggi possibile grazie al finanziamento regionale ottenuto dalla neo-eletta Amministrazione D’Amico, dopo un lavoro di intercettazione di fondi, che darà  avvio al cambio di veste per il palazzo, sede storica del Municipio.


Gli interventi previsti riguardano l’adeguamento sismico e la ristrutturazione; essi avranno inizio a partire dal prossimo anno, doneranno un nuovo volto alla struttura municipale e arricchiranno l’intervento di riqualificazione e valorizzazione dell’area del centro storico. Con l’eliminazione dell’ultimo piano dell’edificio, infatti, grazie all’ampliamento dell’attuale belvedere, si avrà la possibilità di godere di un panorama unico, che ha inizio con lo splendore del Mare Adriatico, fino a giungere allo splendore della catena del Gran Sasso, attraversando con lo sguardo anche i colori  ei paesaggi bellissimi del massiccio della Maiella.

Il finanziamento ottenuto di importo pari ad euro 503.000, favorirà quindi un intervento riqualificativo in termini strutturali ed estetici, agendo sulla messa in sicurezza dello stabile e sulla valorizzazione dell’intera area. Un’azione questa, in piena continuità con l’operato della precedente amministrazione Zaffiri, che ha appunto dato inizio ai lavori e agli interventi precedenti a questi, attesi appunto per l’imminente 2022. “Un ringraziamento particolare”, dichiara il Sindaco D’Amico, “va all’intera struttura comunale ed in particolare all’Ufficio tecnico del Comune, che con passione, determinazione e programmazione, è riuscita a raggiungere anche questo importantissimo risultato. Un primo passo verso la direzione tracciata dal nostro programma elettorale per i prossimi cinque anni. Programma per il quale, i nostri cittadini hanno deciso di continuare a darci fiducia”.

Condividi su:

Seguici su Facebook