Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Carenza" pediatri a Cepagatti, la precisazione della Asl di Pescara

Condividi su:

In riferimento all’articolo, pubblicato in data odierna (http://www.collinedoro.net), la Asl di Pescara invia una nota di precisazione.

Si premette che la scelta del pediatra si effettua a norma dell’articolo 38 (“Massimale di scelte e sue limitazioni”) dell’Accordo Collettivo Nazionale della Pediatria nell’ambito territoriale.

L’ambito di scelta dell’Area Metropolitana comprende i seguenti comuni: Pianella, Moscufo, Cepagatti, Nocciano, Rosciano, Città S. Angelo, Spoltore, Catignano, Civitaquana, Elice.

Attualmente, con il pensionamento dal 1° Gennaio 2017 di un pediatra, in questo ambito sono operanti n. 10 pediatri.

Nelle more dell’individuazione delle zone carenti, secondo le tempistiche indicate nell’articolo 33, comma 1 (di seguito riportato) la ASL di Pescara ha convocato per il 23 Febbraio p.v. il Comitato Aziendale per la Pediatria di Libera Scelta al fine di individuare una soluzione temporanea, per venire incontro alle esigenze dei cittadini di Cepagatti e dell’intera Area Metropolitana.

 

Omissis…art. 33 – Copertura degli ambiti territoriali carenti.

“Entro la fine dei mesi di Aprile e di Ottobre di ogni anno o diversamente secondo quanto previsto da specifici accordi regionali ciascuna Regione pubblica sul Bollettino Ufficiale l’elenco degli ambiti territoriali carenti di pediatri convenzionati per l’assistenza primaria individuati, a seguito di formale determinazione delle Aziende nel rispetto di quanto previsto dall’art. 23, rispettivamente alla data del 1° marzo e del 1° settembre dell’anno in corso nell’ambito delle singole Aziende, sulla base dei criteri di cui al precedente articolo 32. In sede di pubblicazione delle zone carenti, fermo restando l’ambito di iscrizione del pediatra, l’Azienda indica il comune o la zona in cui deve essere assicurato un congruo orario di assistenza.”..

Condividi su:

Seguici su Facebook