Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Asfalto elettorale": M5S Spoltore interviene, "lavori approssimativi e pessimi risultati"

Condividi su:

Il Movimento 5 Stelle di Spoltore, attraverso la sua portavoce e consigliera comunale Giorgia Cipriani, interviene nuovamente sul cd. “asfalto elettorale”: “avevamo già trattato l’argomento contestando la tempistica dell’Amministrazione Comunale nell’effettuazione dei lavori in Via di Marzio.
Ma oggi, raccogliendo e dando voce (ancora) alle numerosissime proteste dei cittadini, dobbiamo contestare la qualità stessa delle opere poste in essere in molte zone della Città di Spoltore". 

"Come si può facilmente evincere dalle foto raccolte - prosegue - i lavori sono stati svolti in maniera decisamente approssimativa e con pessimi risultati. 
Ad esempio in via Di Marzio molti tombini sono completamente ostruiti dal catrame e pertanto inservibili, e lo stesso catrame residuo è stato depositato ai bordi della strada".

"Situazione addirittura peggiore a Villa Santa Maria, dove, altre a tombini pieni di asfalto ed accumuli abbandonati sul terreno, detti lavori (se così possono essere chiamati) hanno causato un innalzamento del livello della strada rispetto all’ingresso delle abitazioni. Tale dislivello potrebbe creare (speriamo di no) problemi di allagamento in caso di abbondanti precipitazioni atmosferiche.
Perplessità e contestazioni si rilevano anche a Caprara, circa la qualità degli interventi eseguiti".


La consigliera conclude, stigmatizzando, ancora una volta, l’operato del Comune,“saremmo più felici se l’amministrazione comunale si impegnasse in un monitaraggio/manutenzione dell’ intero manto stradale comunale e durante tutto l’arco del mandato elettorale e non solo a scadenza dello stesso e in vista delle nuove elezioni".
 

Condividi su:

Seguici su Facebook