Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La BCC Abruzzese - Cappelle sul Tavo e i suoi primi 60 anni

Il presidente Borgia fa il punto sulla situazione bancaria e augura a soci e clienti buone feste

| di Emanuele Maggiore
| Categoria: Economia
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Cappelle sul Tavo- La BCC Abruzzese di Cappelle sul tavo compie 60 anni, e il presidente del consiglio di amministrazione, il professor Michele Samuele Borgia,

attraverso il periodico della Banca stessa, ne approfitta per fare gli auguri a tutti o soci e clienti della banca stessa.

Riportiamo quanto scritto dal Presidente:

Circa un mese fa, durante una riunione con alcuni imprenditori aderenti ad un associazione di Cepagatti, c'è stato l'intervento di un operatore economico che si dichiarava quasi incredulo per la capacità che hanno mostrato le BCC  di affrontare una competizione con mastodonti del credito dotati di ben altri mezzi, d'altronde in condizioni di mercato tanto problematiche, e mi chiedeva di dettagliargli quale ne fosse la mission.

Ho risposto rifacendomi ai 150 del nostro movimento e ai 60 anni di storia della nostra Bcc: la pietra miliare dei nostri amministratori, direttori generali e impiegati è consistita nei valori del credito cooperativo a cui si ispira lo statuto della nostra  Banca e di tutte le altre Bcc. 

Massimizzazione delle capacità di ascolto dei soci e dei clienti, costruzione di percorsi di accesso al credito basati sul merito e sulla capacità di rimborso utilizzazione di forme tecniche di finanziamento compatibili con i piani di cassa e con gli orizzonti temporali  di investimento degli aziende, delle famiglie e delle imprese richiedenti, destinazione solidaristica e mutualistica delle risorse raccolte presso la clientela, sono solo alcune delle specificità che vedono la nostra e le altre banche di credito cooperativo distinguersi dagli altri istituti.

la carta dei valori che rappresenta il fondamento a cui si spirata l'azione della nostra banca di credito cooperativo la sua strategia e la sua prassi li racchiude le regole di comportamento e rappresenta il suggello del patto con Dio per attori economici e con le sue comunità locali.

A tale scopo, sono di seguito riportati gli articoli uno e sette di detto documento:

1- primato e centralità della persona

Il credito cooperativo ispira la propria attività all'attenzione alla promozione della persona. Il credito cooperativo in sistema di banche costituite da persone che lavorano per le persone. Il credito cooperativo investe sul capitale umano costituito dei soci, dei clienti dei collaboratori, per valorizzare stabilmente.

 Il credito cooperativo ispira la propria attività all'attenzione alla promozione della persona. Il credito cooperativo in sistema di banche costituite da persone che lavorano per le persone. Il credito cooperativo investe sul capitale umano costituito dei soci, dei clienti dei collaboratori, per valorizzare stabilmente. 

7- promozione dello sviluppo locale

 Il credito cooperativo è legato alla comunità locale che lo esprime da un'alleanza durevole per lo sviluppo. Attraverso la propria attività creditizia e mediante la destinazione annuale di una parte degli utili della gestione promuove il benessere della comunità locale suo sviluppo economico, sociale e culturale. Il credito cooperativo esplica un'attività imprenditoriale a responsabilità sociale, non soltanto finanziaria e al servizio dell'economia civile.

l'essenza di una finalità lucrativa è stata la ragione grazie al quale la nostra banca potuto perseguire l'efficienza di caccia gestionale, evitando scelte azzardate o troppo rischiose, costruendo risposte su misura rispetto ai fabbisogni della clientela e dei soci, cercando di evitare le iniziative prive delle necessarie prospettive economiche.

 L'essenza di una finalità lucrativa è stata la ragione grazie al quale la nostra banca potuto perseguire l'efficienza di caccia gestionale, evitando scelte azzardate o troppo rischiose, costruendo risposte su misura rispetto ai fabbisogni della clientela e dei soci, cercando di evitare le iniziative prive delle necessarie prospettive economiche.

Le condizioni generali della banca, in graduale ma continuo miglioramento, e le ottime condizioni di liquidità che la caratterizzano, autorizzano a ben sperare sulle capacità che la stessa potrà continuare ad esprimere nel sorreggere l'economia locale nei suoi settori più promettenti.

Tanti auguri di buon 60º compleanno alla Bcc abruzzese cappelle sul Tavo e tanti auguri di buone feste a tutti voi

Emanuele Maggiore

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK