Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lavoro. Regione Abruzzo: al via i concorsi per l’assunzione di 36 unità di personale

Condividi su:

Saranno pubblicati lunedì sul sito della Regione Abruzzo (sezione Concorsi) e martedì sul BURAT gli avvisi pubblici per l’assunzione di 36 unità di personale di categoria D a tempo determinato (12 mesi) presso la Regione con varie qualifiche. Queste le figure richieste:

  • n. 9 unità, profilo professionale “Specialista Tecnico – Ingegnere”, da assegnare ai Servizi “Genio Civile” e “Funzione autorità ambientale”;
  • n. 7 unità, profilo professionale “Specialista Tecnico – Ingegnere”, da assegnare al Dipartimento opere pubbliche nei Servizi “Gestione Rifiuti” e “Politiche energetiche, Qualità dell’aria, SINA”;
  • n. 2 unità, profilo professionale “Specialista Tecnico – Ingegnere”, da assegnare al Dipartimento trasporti nei Servizi “Porti, Aeroporti, Trasporto merci e Logistica” e “Reti ferroviarie, Viabilità, Impianti fissi”;
  • n. 2 unità, profilo professionale “Specialista Tecnico – Ecologo”, da assegnare al Dipartimento opere pubbliche nel Servizio “Funzione autorità ambientale”;
  • n. 2 unità, profilo professionale “Specialista Tecnico – Geologo”, da assegnare al Dipartimento opere pubbliche nei Servizi “Gestione rifiuti” e “Funzione autorità ambientale”;
  • n. 1 unità, profilo professionale “Specialista Tecnico – Biologo”, da assegnare al Dipartimento opere pubbliche nel Servizio “Funzione autorità ambientale”;
  • n. 2 unità, profilo professionale “Specialista Economista”, da assegnare al Dipartimento opere pubbliche nei Servizi “Gestione rifiuti” e “Funzione autorità ambientale”;
  • n. 4 unità, profilo professionale “Specialista Amministrativo”, da assegnare al Dipartimento opere pubbliche nei Servizi “Gestione rifiuti” e “Funzione autorità ambientale”;
  • n. 7 unità, profilo professionale “Specialista Amministrativo”, da assegnare al Dipartimento della Presidenza nel Servizio “Europrogettazione, Rapporti con gli uffici dell’Unione Europea e raccordo con la sede di Bruxelles” e nella “Segreteria del Nucleo di Valutazione”.

 

Gli avvisi di selezione pubblica, per titoli e colloquio, sono stati formulati secondo le indicazioni pervenute dai Dipartimenti e Servizi regionali. Per garantire omogeneità, oggettività, speditezza, imparzialità, economicità e celerità di espletamento del procedimento, nella presentazione delle domande verranno utilizzate procedure informatiche e telematiche.

“Si tratta di un provvedimento – ha commentato il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso – finalizzato al reperimento di figure indispensabili per la gestione dei rifiuti, l’autorità ambientale, la gestione dei bandi comunitari, il funzionamento del Genio civile e lo sviluppo dei trasporti. Affluiranno forze fresche per far sì che settori fondamentali dell’ente siano corroborati: è una mossa che fa parte della strategia di ricambio del personale iniziata con i 169 prepensionamenti del 2016”.

Condividi su:

Seguici su Facebook