Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

"Difendiamo il nostro olio": Sospiri (FI), " Pd snobba Terza Commissione Agricoltura"

Domani a Pianella un incontro "contro l'invasione dell'olio tunisino"

Redazione
Condividi su:

“Forza Italia sale sulle barricate in difesa del nostro olio, contro l’invasione del prodotto tunisino vergognosamente approvata dall’Europa che andrà inevitabilmente a penalizzare in maniera pesante la nostra economia. E lo faremo domani con l’evento promosso a Pianella, da dove partirà l’appello alle Autorità nazionali ed europee affinchè venga scongiurata quella scellerata possibilità”.

Lo ha detto il Capogruppo di Forza Italia, alla Regione Abruzzo, Lorenzo Sospiri che prenderà parte all’iniziativa ‘Difendiamo il nostro Olio’, che si svolgerà domani, venerdì primo aprile, a partire dalle ore 19, presso il ristorante ‘Lu piatte calle’ a Pianella, alla presenza di Silvano Ferri, Presidente del Consorzio Tutela Dop Aprutino Pescarese, Sandro Marinelli, sindaco di Pianella e Presidente D.A.Q. Olio d’oliva, del Presidente della Commissione regionale Vigilanza Mauro Febbo, l’onorevole Aldo Patriciello, Deputato al Parlamento europeo, Alberico Ambrosini, sindaco di Moscufo, Antonio Zaffiri, sindaco di Collecorvino e Gianfranco De Massis, sindaco di Elice.

“La problematica richiede la mobilitazione di tutti i livelli istituzionali – ha ribadito il Capogruppo Sospiri -. Nei giorni scorsi in Terza Commissione Agricoltura è stata approvata la risoluzione presentata da Forza Italia contro l’invasione dell’olio tunisino nel nostro mercato, invasione che rischia di compromettere il comparto olivicolo abruzzese. E nella risoluzione abbiamo chiesto al Presidente D’Alfonso e all’assessore competente di intervenire presso le Autorità nazionali ed europee affinchè tale eventualità venga disinnescata, intraprendendo soluzioni per risollevare il grave stato di crisi in cui versano le aziende olearie locali e a promuovere iniziative volte alla tracciabilità dell’intera filiera al fine di garantire informazione e trasparenza. Peccato che in quella sede tutti i Commissari del Pd si siano distinti per la propria assenza. Il Pd ha snobbato la Terza Commissione Agricoltura mancando di rispetto a tutto il mondo agricolo che deve prendere atto di chi ha voluto la normativa europea che ha di fatto aperto le porte del nostro mercato all’olio tunisino, ovvero il Pd ed, evidentemente, D’Alfonso e compagni”.

Condividi su:

Seguici su Facebook