Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Spoltore. XVII edizione della manifestazione ‘I Colori del Territorio – tra essenza e assenza'

Condividi su:

Tra "essenza e assenza" è il tema della XVII edizione della manifestazione culturale ‘I Colori del Territorio’, organizzata dall’omonima Associazione e patrocinata dal Comune di Spoltore.

Si svolgerà nei giorni 16, 17, 18 e 23 giugno 2016. Essenza come riscoperta e valorizzazione delle bellezze naturalistiche del territorio e delle sue origini, ma anche come ricerca dello stato d’animo, e assenza degli uomini che hanno creato, che hanno fatto la storia del paesaggio circostante e che ora, purtroppo, non ci sono più.

“Quest’anno la manifestazione, sulla scia del neo progetto ‘Spoltour, 5 borghi per 5 sensi’, è particolarmente attenta ai beni culturali e paesaggistici del nostro territorio - ha spiegato il Presidente dell’Associazione di cui sopra Edgardo Cotelucci. - Una novità è rappresentata dal gemellaggio con l’Associazione Astra, Amici del Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara, che arricchisce il programma della Festa di San Giovanni con l’iniziativa ‘Cumbar’a fiore’ ".

“Quello de ‘I Colori del Territorio’ è un appuntamento imperdibile che, ogni anno, nel periodo che dà il benvenuto alla bella stagione, anima la nostra città proponendo attività di grande livello, che consentono di promuovere e valorizzare in maniera adeguata le nostre tradizioni e le bellezze artistiche e naturalistiche” - ha sottolineato il sindaco Luciano Di Lorito.


Ricco e variegato il programma della manifestazione. Si parte giovedì con la presentazione degli itinerari rurali e storico-culturali, resi possibili grazie all’avvio del progetto ‘Spoltour, 5 borghi per 5 sensi’, ideato e coordinato dall’Amministrazione comunale con la collaborazione delle associazioni ‘I Colori del Territorio’, ‘La Centenaria’ e ‘Crealavorogiovani’.

L’incontro è previsto alle ore 19.00, al Convento Cinquecentesco San Panfilo Fuori le Mura. Seguirà una visita al Chiostro del Convento, guidata dall’architetto Fabio Armillotta, per ammirare l’antica struttura in fase di restauro e gli affreschi di epoca barocca. Un luogo incantevole, aperto per l’occasione ai visitatori, grazie alla disponibilità della famiglia Cerulli Irelli.


Venerdi 17 giugno, alle ore 18,00, accompagnati dal docente di Produzioni Vegetali Silverio Pachioli, sarà possibile fare una passeggiata alla scoperta delle piante spontanee mangerecce nel meraviglio contesto di Torre De Sterlich. Si tratta di una delle strutture più suggestive di Spoltore, che si erge solitaria in un paesaggio dove sembra non avvertirsi l’avanzare del progresso, mantenendo ancora il suo sapore di mistica antichità. A conclusione della passeggiata sarà proiettato un video del 1984 sulle verdure spontanee nella cucina tradizionale abruzzese.


Sabato 18 giugno, alle ore 21,15, concerto del compositore e sassofonista Nicola Alesini, al Convento Cinquecentesco. Giovedì 23 giugno, a partire dalle ore 18.00, si svolgerà la tradizionale festa solstiziale di San Giovanni, a Largo San Giovanni.  Il programma della serata prevede una nuova iniziativa: “Cumbar’a fiore”, grazie alla sinergia stipulata tra ‘I Colori del Territorio’ e ‘Astra – Amici del Museo delle Genti d’Abruzzo’; la Santa Messa nella Chiesa di San Panfilo; la benedizione dei Ramajetti e delle Lumache presso la Chiesetta di San Giovanni; i racconti su rituali e tradizioni del San Giovanni in Abruzzo da parte dell’etno-antropologa  Adriana Gandolfi; canti e balli con ‘La Compagnia della Pescara’; lo scambio del Ramajetto e il tradizionale Falò con il Salto del Fuoco.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook