Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Malore per un operaio del comune di Moscufo, soccorso dai colleghi con il defibribillatore

Redazione
Condividi su:

Questa mattina, un operaio del Comune di Moscufo di 58 anni, mentre era all'interno della rimessa del municipio, nei pressi della scuola media, ha accusato un malore e si è accasciato a terra, per arresto cardiaco. Un collega che era al suo fianco accorgentosi  della gravità della situazione, ha chiamato prontamente il 118, e ha avvisato i colleghi in municipio. Dal palazzo municipale sono giunti due assessori, due vigilesse e due dipendenti. Giunti sul posto hanno provveduto ad effettuare, alternandosi, il massaggio cardiaco sull'uomo, utilizzando il defibrillatore presente nella sede municipale. Poco dopo, da Pianella è giunta un ambulanza medicalizzata del 118, che  lo ha trasoprtato d'urgenza all'ospedale di Pescara, dove tutt'ora è ricoverato in rianimazione. 

Le condizioni dell'uomo restano gravi, ma fondamentale  è stato l'intervento dei colleghi. 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook