Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Corretto utilizzo del web, a Pianella proseguono incontri sulla sensibilizzazione

Assessore Berardinucci, "le nuove generazioni devono usare la tecnologia come risorsa"

Redazione
Condividi su:

Prosegue la campagna di sensibilizzazione svolta come volontariato dal manager della Cisco Italia dott. Nicola Lanzolla circa il buon utilizzo del web e i pericoli ad esso collegato come, ad esempio, il cyberbullismo.

Il 26.5.2016, presso la scuola media di Pianella si è svolto un incontro alla presenza, tra gli altri, della preside dott.ssa Nicoletta Paolini e dell'assessore all'innovazione del Comune di Pianella dott. Davide Berardinucci.

"L'utilizzo di internet ha cambiato le abitudini ed i costumi del nostro paese - esordisce il dott. Lanzolla - è indubbia la necessità di conoscere la rete essendo in grado di individuare i suoi limiti, facendone un uso corretto e per questo le nuove generazioni devono essere sensibilizzate ad un uso cosciente della tecnologia".

"La scuola è sensibile a tali argomenti, cosciente che l'educazione all'utilizzo delle nuove tecnologie è un elemento fondamentale per la formazione dei ragazzi" - dice la presidente dott.ssa Nicoletta Paolini.


"Un ringraziamento al dott . Lanzolla per la sua meritoria opera di volontariato - dice l'assessore dott. Davide Berardinucci - la tecnologia è un' opportunità che deve però scontare le difficoltà di comprensione culturale che incontra , non a caso l'assessorato che rappresento in questi tre anni ha cercato di far comprendere l'opportunità che le innovazioni tecnologiche rappresentano rispondendo al bando denominato Da Grande, proposto dalla regione Abruzzo con l'obiettivo di superare il digital divide degli over65 ed organizzando due convegni. Il primo rivolto alla imprese e quindi al modo più agevole di queste di sfruttare la rete per le loro attività ed il secondo, intitolato socialmania, organizzato in collaborazione con Cisco Italia e Mediaplus, al quale ha partecipato anche la Polizia postale riguardo l'utilizzo dei social network, le variazioni sociali ed i pericoli legati ad un uso sbagliato di questi".

"Bisogna proseguire nell'opera di sensibilizzazione delle nuove generazioni riguardo queste tematiche, che devono utilizzare le varie tecnologie sempre più come una risorsa"- conclude Berardinucci.

Condividi su:

Seguici su Facebook