Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

IL NUOVO PREFETTO GIANCARLO DI VINCENZO VISITA IL COMUNE DI SPOLTORE

| di Ufficio Stampa Comune di Spoltore
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il nuovo prefetto di Pescara Giancarlo Di Vincenzo questa mattina (12 agosto 2020) ha visitato il Comune di Spoltore. Dal mese scorso Di Vincenzo è subentrato a Gerardina Basilicata, andata in pensione il primo di giugno. "Manco da 26 anni in Abruzzo e qui mi avete preparato una sorpresa" ha scherzato il rappresentante del governo, annotando che "Spoltore è cresciuta in maniera esponenziale. La mia presenza qui" ha aggiunto "è segno di vicinanza ma anche un modo per fare squadra. L'attività solista oggi è perdente". Ad accoglierlo il sindaco Luciano Di Lorito, con una numerosa rappresentanza del consiglio comunale, a partire dal presidente Lucio Matricciani e dal vice sindaco Chiara Trulli e altri assessori. Non mancavano poi rappresentanti dell'Arma dei Carabinieri, del mondo del volontariato e della cultura locale. Il primo cittadino ha ricordato il ruolo di Spoltore nell'area metropolitana, e in particolare la sua condizione di comune capofila COM, per quanto riguarda la protezione civile, e di capofila nell'ambito socio sanitario. Tra i temi dell'incontro la sicurezza e il sistema di videosorveglianza che ha messo il Comune più volte in condizione di collaborare con le forze dell'ordine in situazioni da chiarire, anche legate ai comuni limitrofi: "le istituzioni" ha ricordato Di Vincenzo" hanno responsabilità maggiori quando non ci sono particolari problemi di criminalità e l'obiettivo è mantenere il livello di legalità esistente". "Lei è originario di questa provincia" ha evidenziato Di Lorito "e conosce forse meglio di altri le sue problematiche". Il prefetto dopo aver chiesto delucidazioni sul trasporto scolastico, sottoposto ad attenzioni particolari quest'anno per le norme anti Covid, su richiesta del sindaco ha visitato il convento di Spoltore, che è di proprietà del Ministero dell'Interno ed è in attesa di finanziamenti per il recupero e il restauro. Di fronte al Convento di San Panfilo c'era anche Don Gino ad accogliere la delegazione: il prefetto ha partecipato anche ad una breve visita guidata, con lo storico Giustino Pace, proprio per conoscere meglio la storia del luogo e verificare in prima persona i problemi che andrebbero affrontati. E' stato infine consegnato un dossier che documenta le criticità e la necessità di lavori per questo monumento simbolo della città di Spoltore. "Ringrazio il prefetto dell'attenzione che ha da subito mostrato per la nostra città" sottolinea Di Lorito "già dai primi giorni del suo incarico. Sono certo che non farà mai mancare la sua vicinanza alla città nel corso del suo incarico".

Ufficio Stampa Comune di Spoltore

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK