Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pianella - Gruppi consiliari di opposizione: " fuori luogo la continua propaganda politica del Sindaco"

| di Gruppi Consiliari: Pianella Vicina - un obiettivo in Comune - Vivere Pianella
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

È con grande stupore che apprendiamo dagli organi di stampa che le misure economiche adottate dall'Amministrazione Comunale di Pianella e condivise da quasi tutto il consiglio comunale in occasione dell'emergenza covid19, abbiano addirittura ricevuto il plauso di Salvini al quale il sindaco Sandro Marinelli si appella per qualsivoglia comunicazione al territorio.

In un momento così delicato consideriamo fuori luogo la propaganda politica, mutata in una perenne campagna elettorale.

Ricordiamo che l'Amministrazione comunale di Pianella ha fatto richiamo al senso civico di responsabilità di ogni rappresentante locale delle istituzioni. In questa ottica noi consiglieri abbiamo fatto ciascuno un passo indietro politicamente per fare due passi avanti come portavoce dei bisogni dei cittadini e stiamo lavorando in sinergia al fine di rendere un servizio utile alla comunità, così come confermato dal primo cittadino in varie occasioni.

Nella direzione opposta va l'articolo pubblicato il 4 aprile sul quotidiano "il Centro" nel quale il Sindaco ha parlato di presunti contatti avuti con Salvini dimenticando, però, il ruolo assunto dal comitato di garanzia, chiamato a condividere tutte le misure da adottare in questa situazione particolare.  La misura è colma.

L'esonero della Cosap e la proroga della Tari, sbandierate sulla stampa prima ancora della pubblicazione delle relative delibere di giunta, in verità sono stati proposti dai consiglieri Romeo Aramini e Davide Berardinucci del gruppo consiliare "Un Obiettivo in Comune" ma bocciati nell'ultimo consiglio comunale del 16 aprile, in modo pretestuoso e con commenti poco felici di alcuni suoi membri. Se l'intenzione di collaborare per il bene della collettività fosse stata reale, sarebbe bastato limare gli emendamenti proposti e giungere alla determinazione di un risultato condiviso appieno dalle parti. Elemento ostativo a tale possibilità è stato il fatto che il Primo Cittadino non avrebbe potuto gongolarsi con il leader leghista.

Appare scontato che il Sindaco di Pianella detti la linea politica di Salvini, anche nella sua ridotta maggioranza, nata civica ma ormai di palese stampo leghista, per ricavarne notorietà all'interno del partito stesso e in modo da preparare la sua ascesa a ruoli più apicali. Aspirazione legittima se non fossimo in piena pandemia, dove ai cittadini poco importano i colori e le medaglie ma i provvedimenti adottati.

Non si tratta di rinnegare le forze politiche di riferimento ma di avere rispetto e sensibilità in un periodo che lascerà il segno nella storia della nostra collettività e del mondo intero

Gruppi Consiliari: Pianella Vicina - un obiettivo in Comune - Vivere Pianella

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK