Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Spoltore dice NO ai botti e petardi

un ordinanza del sindaco ne vieta l'utilizzo nelle aree pubbliche fino al 7 gennaio

La Redazione
Condividi su:

Un ordinanza a firma della giunta comunale di Spoltore, andrà a vietare i botti di capodanno nelle aree pubbliche.

riportiamo il testo stesso dell'ordinanza:

ai detentori di fuochi pirotecnici si raccomanda di non produrre e di non far effettuare lo scoppio di petardi, petardi, mortaretti e artifici simili in luogo pubblico o di uso pubblico, compresi i luoghi privati da cui possano essere raggiunti o interessati direttamente aree e spazi a uso pubblico, fatta eccezione, ma sempre con controllo adeguato, per i materiali pirotecnici che, per loro natura e funzione non siano concepiti per causare esplosioni e rumori molesti e che siano limitati alla produzione di semplici effetti luminosi. 

quindi di fatto, saranno vietati " i botti" e i petardi,ma non tutto ciò che ha come unica forma l'espressione luminosa.

la pratica di improvvisarsi fuochisti per le celebrazioni di fine anno, è pericolosa, oltre ad essere fastidiosa per tante persone e per gli animali domestici. Consideriamo un gesto di civiltà, lascare il compito ai professionisti di quest'arte, illuminare il cielo nella notte di San Silvestro: il rumore di petardi e botti sono solo un disagio per la grandissima parte dei cittadini. Bisogna poi ricordare che simili artifizi finiscono troppo spesso tra le mani dei più giovani.

Spiega il Sindaco Luciano Di Lorito.

L'ordinanza, poi vieta anche i fuochi pirotecnici non posti in libera vendita, in luoghi privati, 

Al fine di assicurare il rispetto di quest'ordinanza, verranno affettuati controlli, e saranno previste multe da 25 a 500€, senza considerare eventuali illeciti di natura civile e penale.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook