Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Baratto Amministrativo: a Cappelle sul Tavo è una realtà

Il sindaco, "doppiamente vantaggioso per il nostro comune"

La redazione
Condividi su:

Il Baratto Amministrativo è una realtà a Cappelle sul Tavo.

Con la delibera del Consiglio Comunale di luglio 2015 ne è stato recepito il regolamento e già da qualche giorno i cittadini interessati possono ritirare copia della modulistica presso l'ufficio URP del Comune. Le domande possono essere presentate entro il 30 aprile di ogni anno.

L'adesione al Baratto Amministrativo consente di ottenere l'esenzione del pagamento per i tributi IMU, TARI  e TASI; possono aderire i cittadini singoli o in associazione che sono in possesso dei requisiti previsti dal regolamento.

Gli interventi riguardano pulizia, manutenzione, abbellimento delle aree a verde pubblico, piazze , strade ovvero interventi di decoro urbano, recupero e riuso di aree e beni immobili di proprietà del Comune.

Come spiega il sindaco Maria Felicia Maiorano Picone:

"Questa forma di intervento offre un doppio vantaggio in quanto da un lato i contribuenti in difficoltà potrebbero assolvere ai propri doveri e dall'altro il Comune potrebbe usufruire di forza lavoro in un periodo in cui le risorse scarseggiano, le assunzioni sono bloccate ed i tagli nella gestione amministrativa rendono determinate attività di difficile soddisfacimento. Inoltre in questo modo si vuole dare  dignità a chi, per la grave crisi economica in atto è diventato frodatore fiscale non colpevole mettendosi a disposizione della propria comunità e di sentirsi utile per se e per gli altri".

Condividi su:

Seguici su Facebook