Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Spoltore in prima fila per la giornata europea dei risvegli

Condividi su:

Spoltore in prima fila per la giornata europea dei risvegli, dedicata alla ricerca sul coma e il ritorno alla vita. Merito dell'associazione "Il Risveglio di Manuela", nata per sensibilizzare sui problemi delle famiglie che hanno un caro in coma.

Domani, 7 ottobre 2017, in contemporanea in tutta Europa dalle ore 11 alle 12, una serie di eventi dedicati al tema: nella scuola primaria di Villa Raspa dell'Istituto Comprensivo di Spoltore, verrà effettuato un lancio di palloncini, simboli di speranza. E' prevista poi una lettura interattiva con i bambini, a cura di Piera Sammassimo dell'associazione Happy Tata.

"I rappresentanti di classe" sottolinea l'assessore all'istruzione Roberta Rullo "hanno coinvolto genitori e bambini in questa giornata che affronterà, con la dovuta sensibilità, un tema così delicato per i più piccoli". Partecipano i medici Nicola Croce, dell'associazione di Bologna "Amici di Luca", ed il neurologo Carlo D'Aurizio, il presidente della provincia di Pescara Antonio Di Marco e il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito.

L'associazione in ricordo di Manuela è animata dall'impegno della famiglia Verna, e in particolare di Ezio e Anna, i genitori di Manuela scomparsa un anno fa. Tra gli obiettivi dell'associazione la creazione di un Centro Risvegli in Abruzzo, una struttura specializzata in cui pazienti e famiglie possano trovare condizioni meno traumatiche per affrontare il lungo, terribile percorso del “risveglio” e della riabilitazione: un progetto già in itinere, destinato ad essere realizzato a Popoli.

“Per la splendida opportunità teniamo moltissimo a ringraziare", sottolinea l'Associazione il Risveglio di Manuela in una nota, "il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito, gli assessori Roberta Rullo e Stefano Sebastiani, che con la loro costante presenza hanno reso possibile tutto ciò; gli onorevoli D’Incecco e Castricone, il sindaco di Pescara Alessandrini ed il presidente della provincia Di Marco, da sempre presenti al nostro fianco; l’ospedale di Popoli, particolarmente il dottor D’Aurizio, guida in questo splendida possibilità di crescita regionale e, soprattutto, tutti voi che condividete il nostro grande progetto”.

Condividi su:

Seguici su Facebook