Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Moscufo torna " Melodie d'autunno"

VIII° edizione del raduno degli Zampognari

Condividi su:

Moscufo - Giunto all'ottava edizione, Melodie D'Autunno è diventato un appuntamento imperdibile per grandi e piccini: poter passeggiare tra le vie del borgo, addobbato al natale, con i mille colori delle bancarelle artigianali , degustando buon vino e il cibo tradizionale, rende l'evento organizzato dal comune di Moscufo, in collaborazione con le associazioni del paese, unico.

Tutto avrà inizio sabato 2 dicembre, quando alle ore 16.00 verrà aperta la mostra " ZAMPOGNARI MITO DELL'ABRUZZO PASTORALE" a cura del dott. Antonio Bini con il patrocinio di Italia Nostra sezione di Pescara. Contemporaneamente si darà il via alla manifestazione che terminerà la serà di domenica 3 dicembre.

Mercatini artigianali, stand gastronomici, ma anche tanta cultura: domenica mattina infatti, dopo l'accoglienza degli zampognari che suoneranno per le vie del paese, verrà presentata alle 11.30,  la delegazione del comune di Mlawa, gemellato da anni con Moscufo; sempre domenica vi sarà la presentazione del nuovo libro del Dott. Domenico Agresta e successivamente il sindaco Alberico Ambrosini consegnerà  un riconoscimento al circolo della zampogna di Scapoli.

Innumerevoli gli spettacoli organizzati per l'evento: si esibiranno artisti e musicisti tradizionali, come La Compagnia dell'Ilex, prevista per domenica pomeriggio. 

Nell’ambito della manifestazione Melodie d’Autunno abbiamo programmato attività rivolte esclusivamente a bambini e ragazzi :CrativaMENTE,  Christmas Lab,  Laboratorio di Caseificazione,  MELORiciclo e C’era una volta

Immancabile, come giusto che sia, anch Babbo Natale, che da sabato sera alle ore 20.00 accoglierà tutti i bambini. 

Ci spiega l'assessore Emanuele Faieta.

Imperdibile quindi l'evento che con musica tradizionale, prodotti tipici, mercatini artigianali, cultura, spettacoli itineranti e tanto altro, questo ci aspetta a Moscufo sabato e domenica 2 e 3 dicembre.

Condividi su:

Seguici su Facebook