Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Trasporti. Estendere la linea 13 a Santa Teresa, la richiesta da Spoltore a D'Alfonso e Presidente TUA

Redazione
Condividi su:

La possibilità di estendere la linea 13 dell'ex Gestione Governativa per comprendere Santa Teresa di Spoltore.

Questa è la richiesta parte dal sindaco Luciano Di Lorito indirizzata al presidente della TUA Tullio Tonelli e al governatore Luciano D'Alfonso, che segue in prima persona le politiche dell'assessorato trasporti regionale.

L'idea, già presentata alla GTM nel 2014, è di prolungare il percorso della linea 13 da via Aterno del Comune di San Giovanni Teatino al centro di Santa Teresa, attraversando le due rotatorie [all'altezza di ...] prima di tornare indietro. 

"Tale ipotesi - i legge nella missiva destinata a Tonelli - prevederebbe una estensione del percorso minima (appena 3 chilometri, sommando andata e ritorno) rispetto alla situazione attuale. Anche i tempi di percorrenza, dunque, resterebbero quasi invariati". 

"Abbiamo rinnovato la richiesta perché, con la nascita della nuova società dei trasporti, c'è un nuovo presidente a cui rivolgersi" precisa il consigliere comunale Giordano Fedele.

"In passato aveva già incassato una disponibilità di massima, quindi auspichiamo che la cosa possa finalmente concretizzarsi. Inoltre - prosegue il sindaco Di Lorito - continuamo a ricevere segnalazioni e lamentele dai cittadini, sia perché alcune corse sono sovraffollate e potrebbero essere alleggerite dalla linea 13, sia perché in tanti oggi sono di fatto tagliati fuori dal servizio".

Va ricordato, inoltre, che gli attraversamenti sul fiume all'altezza dell'area commerciale di San Giovanni Teatino non  sono adatti ai pedoni, mancando sulla carreggiata gli spazi e le infrastrutture a tutela della sicurezza di chi va a piedi.

La nuova linea 13 andrebbe a migliorare i collegamenti con la zona universitaria di Pescara e per la prima volta unirebbe con il trasporto pubblico le due sponde del fiume in un percorso diretto: "andrà ad avere un'importanza anche simbolica e sociale, in due quartieri dove c'è una forte crescita abitativa" - prosegue Fedele.

Il bus potrebbe raggiungere così oltre 5000 abitanti: "non bisogna dimenticare anche i vantaggi economici per TUA" conclude il sindaco.

Condividi su:

Seguici su Facebook