Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Campionato juniores: decima vittoria per lo Spoltore

Condividi su:

Decima vittoria consecutiva per la Juniores spoltorese che all'Adriano Caprarese batte il Popoli 2-0. Decisivo il primo quarto d'ora. Tanto è bastato alla formazione di Piero Zuccarini per chiudere l'incontro. La prima rete è arrivata dopo soli quattro minuti con Matheus Zucchetti che serve Musa. L'attaccante spoltorese, dopo aver superato in dribbling due avversari  con un tocco delizioso piazza la palla all'angolino sinistro della porta difesa da Durante. Poco prima del quarto d'ora arriva il raddoppio di  Matheus (il migliore in campo). Il centrocampista  ruba palla sulla trequarti e dopo aver seminato il panico nella difesa ospite piazza il colpo del k.o.  Con il risultato di ieri il portierone spoltorese Pietro Bucci allunga il record di imbattibilità a 630 minuti mentre Alessio Caldo resta il capocannoniere del torneo. Dopo 10 gare gli spoltoresi conducono con trenta punti. Sono 6 i pinti di vantaggio sulla seconda, la Pro Tirino, prossimo avversario degli spoltoresi.

Spoltore Calcio-Popoli 2-0 (4'pt Musa, 14'pt Maheus)

Spoltore: Bucci, Chiavaroli, Pellegrini (40's Verrocchio), Matheus (29'st Salerni), Baci (22'st De Leonardis), Maestro, Di Biase, Di Flaviano, Monaco, Caldo (25'pt Orlando), Musa (1's Coladonato). A disposizione: D'Onofrio,  D'Amico. Allenatore: Piero Zuccarini

Popoli: Durante, Ottaviani, Smith, Pecorelli, Parmeggiani (1'st Floris), Di Carlo, Salvati, Bianco, Rosini, Rossi (30'st Santacroce), Di Carlo. A disposizione:-------- Allenatore: Tonino Martino .

Arbitro: Federico Cini della sezione Pescara

Ammoniti: Pecorelli, Di Carlo (P)

Recupero: 0/3'

Zuccarini: "Grazie mille ma non siamo ancora da dieci e lode. Oggi lo Spoltore è stato troppo sufficente. Ci siamo rilassati troppo, dovevamo e potevamo fare molto meglio, anche per provare soluzioni differenti con giocatori che hanno avuo meno possiblità, non per demerito, ma per le caratteristiche di gioco, e di situazioni che si vengono a creare durante l'arco dei novanta minuti. E' vero che come dicevi finalizziamo poco però è altrettanto vero che se difendiamo bene, così come abbiamo fatto fin'ora, difficilmente rischiamo di prendere gol. Dobbiamo crescere ancora tanto. A noi non interessa solo questo campionato, dobbiamo costruire il futuro".

Pietro Bucci (in foto a sinistra): "E' una bella emozione, un obiettivo che volevo centrare fin da inizio campionato. Il merito va diviso con tutti i miei compagni perchè senza il loro aiuto non avrei potuto raggiungere questo importanissimo traguardo. Oggi il Popoli ci ha impegnati, a differenza di altre gare sono stato chiamato in causa. E' andata bene ma d'altronde sono qui per questo. Vorrei fare tanti complimenti anche a Durante (portiere avversario) che ci ha impedito più volte di arrotondare il punteggio".

 

In foto Pietro Bucci

Condividi su:

Seguici su Facebook