Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La vittoria dello Spoltore Basket, i ragazzi di Sebastiani Croce battono Val Vibrata con il punteggio di 73-53

Condividi su:

Dopo la battuta d'arresto contro i Tiger Sharks torna a vincere lo Spoltore Basket. Le aquile battono la Val Vibrata con il largo punteggio di 73-53. Il quintetto guidato da coach Eugenio Sebastiani Croce, tra le mura amiche, travolge gli ospiti, e mostra una superiorità rispetto agli ospiti evidente fin dal primo quarto. Nel primo parziale avanti i padroni di casa per 12 - 8, e nel secondo parziale grazie alle bombe da tre di Baldonieri, Romagnolo e Di Cesare lo Spoltore dilaga nel punteggio, andando al riposo sul 38-19, e ben 26 punti realizzati conto gli undici dei teramani.

Nel terzo quarto i locali continuano a macinare punti e relizzando ben 25 punti contro i 17 degli ospiti, portandosi sul punteggio di 63-36. Nell’ultimo quarto, gli uomini di casa rallentano le sortite offensive, forti del vantaggio acquisito e realizzano 10 punti contro i 17 degli ospiti e vincono la gara per 73-53, con uno scarto di ben 20 punti. Grazie a questo risultato lo Spoltore porta a casa 2 punti e si conferma in testa alla classifica con 28 punti. Nel prossimo incontro, martedì sera, si recupererà la gara contro il Cepagatti e gli uomini di Sebastini sono chiamati alal vittoria in trasferta.

Spoltore Basket-Pallacanestro Val Vibrata 73-53 (12-8; 26-11/25-17; 10-17)

Spoltore Basket: Fulgenzi 9 punti, Di Cesare 11 punti, Paris 6 punti, Biancadoro 1 punto, Baldonieri 7 punti, Romagnolo 11 punti, De Amicis 3 punti, Innocente 3 punti, Leporini 2 punti, Sangiuliano 9 punti, Belisario 2 punti, Pace 9 punti. Coach: Eugenio Sebastiani Croce. Preparatore: Mattia Di Giovanni

Pallacanestro Val Vibrata: Almasi 16 punti, Camaloni 1 punto, Jaloud 2 punti, Sbanchella, Monora, Papa 4 punti, Bagni 2 punti, Mistichella 17 punti, Benchimol 15 punti, Capatan 4 punti, Di Stefano. Coach: Di Giacobbe.

Arbitri: Di Nardo-Cirotti

Condividi su:

Seguici su Facebook