Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Il Sindaco Marinelli approva il Bilancio preventivo 2020, ma perde pezzi della maggioranza

i due consiglieri Berardinucci e Aramini si astengono insieme al gruppo di opposizione “Vivere Pianella”, mentre Gianni Filippone di “Pianella Vicina” vota contro.

| di Gianni Filippone , Consigliere comunale capogruppo di Pianella Vicina
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Il sottoscritto consigliere Gianni Filippone capogruppo di “Pianella Vicina”, in considerazione della gravissima situazione economica e sociale in cui si trovano le famiglie e tutte le attività economiche, commerciali, artigianali, industriali, professionali e agricole, a causa delle  limitazioni e del blocco di tutte le attività produttive e commerciali  previste dai D.P.C.M. del Governo Italiano per contrastare la pandemia diffusa dal virus COVID-19.  

      Durante la seduta del Consiglio Comunale, in videoconferenza, del 6 maggio 2020,  in occasione dell’approvazione del Bilancio Previsionale 2020/2021 ha sottoposto all’attenzione dei consiglieri comunali, degli assessori e del Sindaco le seguenti proposte :

 

  1. La riduzione del 30% della tassa IMU per l’anno 2020 sui capannoni industriali, laboratori artigianali, officine, locali commerciali, attività agricole vitivinicole, cooperative agricole, Palestre, Scuole di Danza e Agriturismi, tenuto conto del fermo totale delle suddette attività e del rallentamento generale degli altri settori produttivi rimasti in funzione durante il fermo, ma con attività ridotta al minimo.

 

  1. L’abolizione della TARI per 3 mesi, da marzo a maggio 2020, per le attività commerciali, artigianali e produttive che sono state costrette al fermo totale su disposizione dei D.P.C.M. del Governo, le quali di conseguenza non hanno prodotto rifiuti (Regola chi inquina paga).

 

  1. La riduzione del 30% della TARI dal mese di giugno a dicembre 2020, per le attività commerciali, artigianali e produttive, considerando le difficoltà economiche dopo la ripresa lenta e parziale dell’attività, quindi producendo pochi rifiuti.

 

  1. La rateizzazione della TARI per tutte le famiglie e le attività commerciali, artigianali, industriali, agricole, e altre attività economiche, dalle attuali 3 rate a 5 rate, con il seguente sistema:

 

- Per importo bolletta da €. 100,00 fino a €. 200,00 divise in 3 rate,

   - Mentre per importi bolletta da €. 201,00 e oltre divise in 5 rate.

 

Lo scopo è quello di diluire il pagamento dei tributi a causa del rallentamento dell’economia in generale, ma anche per evitare l’ingolfamento dei pagamenti, all’indomani della ripresa delle attività, con altre bollette scadute, sospese o non pagate, ad esempio luce, acqua, gas, assicurazione auto ecc…

 

         Il sottoscritto per far fronte alla copertura finanziaria ha proposto agli amministratori di fare un gesto nobile, anche se non sufficiente, adottando l’autoriduzione delle indennità di carica del Sindaco, Vice Sindaco, Assessori e Presidente del Consiglio Comunale, come già adottato da alcuni Comuni limitrofi del 50%, e per i Consiglieri Comunali la rinuncia al gettone di presenza dei consiglieri comunali, per tutti fino a fine mandato di giugno 2023.

 

Un’altra entrata importante potrebbe arrivare dalla riduzione al minimo delle indennità di P.O. (Posizione Organizzativa) dei responsabili di Area Organizzativa per due anni, 2020 e 2021, considerato che per, mentre il contratto C.C.N.L. sottoscritto il 21-05-2018 all’art. 15 comma 2) prevede un minimo e un massimo parametrati alle responsabilità e alla grandezza del Comune.

Si precisa che la spesa complessiva decisa con l’ultima Delibera di Giunta n°138/2019 è pari a €.58.000,00.

 

Queste proposte sono moralmente opportune e doverose, insieme ad altre decisioni dell’amministrazione Comunale e agli aiuti del Governo a favore degli enti locali già in parte ricevuti, serviranno a far fronte alle sofferenze di tante famiglie senza lavoro e stipendio costrette a chiedere al Comune il pacco alimentare, e alle evidenti difficoltà economiche di tanti operatori di diverse attività titolari di partita iva piccoli e grandi, che si trovano in condizioni disperate e senza futuro.

 

A questo riguardo è emerso nel Consiglio comunale l’imbarazzante giustificazione dei pareri dati dai responsabili di area su delibere e mozioni, senza giustificazione, pilotati dalla politica.

 

La maggioranza del Sindaco Marinelli, in Consiglio Comunale, ha bocciato le proposte del sottoscritto, argomentando che vi sono i Pareri negativi del responsabile dell’Area Finanze e del Revisore dei Conti e che non vi sono coperture finanziarie nel bilancio, per cui le condizioni del bilancio non ci permettono di applicare quelle agevolazioni e riduzioni dei tributi ai cittadini.

    

Subito dopo, nellostessoConsiglio Comunale, sonostate approvate all’unanimità due mozioni, presentate dall’altro Gruppo di opposizione Vivere Pianella, una per la “riqualificazione del campo di pallacanestro di Cerratina”, ed un’altra per “l’installazione di quattro ECOISOLE per rifiuti ingombranti e RAEE”, stranamente, con i pareri favorevoli del Responsabile Area Finanze e del Responsabile Area Gestione Territorio, senza copertura finanziaria, senza studio di fattibilità e senza computo metrico, senza la quantificazione delle somme necessarie per la realizzazione dell’opera.

     

Da precisare che la maggioranza, nel Consiglio Comunale del 16 aprile 2020 dopo aver respinto la proposta, presentata dal consigliere di maggioranza Beradinucci, di abolire la COSAP per gli esercizi pubblici chiusi per disposizioni D.P.C.M. COVID-19, con un atto di Giunta Comunale, ha adottato solo l'esenzione dal pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico COSAP per i primi 40 mq, per gli esercizi pubblici Bar, Ristoranti, Pizzeria, PUB, previa istanza di autorizzazione  all'occupazione del suolo pubblico antistante l'attività, con un’incidenza sul Bilancio di Previsione 2020 complessivamente in totale €. 4.800, praticamente una miseria che sembra fumo negli occhi degli esercenti e propaganda politica sulla stampa.

      

         In questo periodo l’amministrazione Comunale del Sindaco Marinelli per incrementare le entrare comunali, ha progettato di mettere nuove tasse IMU sui terreni edificabili, individuati attraverso lo strumento urbanistico, con l’adozione del Nuovo Piano Regolatore Generale in fase di pubblicazione, selezionando i cittadini proprietari dei terreni, con un criterio poco urbanistico ma di favoritismo a macchia di leopardo, pensando così di creare nuove entrate sul Bilancio di Previsione dal 2020 eper altri dieci anni.

Infatti il nuovo PRG prevede un aumento della popolazione per i prossimi dieci anni da 8.600 a 12.000 abitanti e un conseguente aumento di terreni edificabili del 20% rispetto al vecchio P.R.G., senza considerare il periodo di grave crisi economica nazionale e locale del settore delle costruzioni, prevedendo un aumento di entrate IMU alle casse comunali di circa € 300.000 annui.

   

 

                In conclusione il Sindaco Marinelli oramai vicino al tracollo, ha una maggioranza sostenuta da solo 7 voti, contro i 6 della minoranza. In questa delicata fase di crisi economica e sociale, si preoccupa solo di far quadrare il bilancio comunale, chiedendo liquidità al Governo non per aiutare i cittadini (COVID-19), ma per salvare il Bilancio sempre più in deficit ormai da diversi anni, dopo aver sistemato nel 2015 i cosiddetti “vecchi debiti fatti da altri” a rate fino al 2043, è costretto a prendere ogni anno abbondanti anticipi di tesoreria, e mutui con la cassa depositi e prestiti per coprire i debiti fuori bilancio fatti dalla sua amministrazione fino ad alcuni mesi prima della campagna elettorale amministrativa del 2018, e per pagare gli stipendi e le indennità di P.O. al massimo, dei dirigenti comunali nonché le indennità di Sindaco, Vicesindaco, assessori e presidente del consiglio comunale.

Gianni Filippone , Consigliere comunale capogruppo di Pianella Vicina

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK