Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Pianella nasce un Comitato Civico contro il "Project Financing"

Condividi su:

I Cittadini di Pianella hanno costituito un Comitato Civico contro le scelte dell’Amministrazione Comunale, proponendo una petizione popolare ai sensi dell’art. 20 dello Statuto Comunale (D.C. N°16 del 28-3-2013) per gli interessi della collettività di Pianella contro la “FINANZA DI PROGETTO” inerente la privatizzazione dei Cimiteri di Pianella che ha una durata di 17 anni (4 legislature) che l’Amministrazione del Sindaco Sandro Marinelli ha attuato dal 1 Giugno 2016. Pertanto chiedono di conservare la gestione pubblica in quanto unica a garantire la trasparenza con affidamento a cooperative sociali o ditte locali per la gestione e pulizia dei cimiteri, per garantire criteri di economicità e efficienza a garanzia della collettività di Pianella.

Si oppongono alla “Convenzione del Project Financing per la progettazione, ampliamento e gestione dei cimiteri comunali” del 23-2-2016 Rep.1578/2016 registrato alla Agenzia delle Entrate il 22-3-2016, in quanto gli investimenti effettuati in passato dalle precedenti amministrazioni sui cimiteri hanno prodotto utili alle casse comunali, secondo il principio dell’autofinanziamento e hanno garantito il lavoro alle ditte artigiane locali.

Gli stessi liberi cittadini dicono “NO” alla Determina N° 217 del 3-6-2016 del “Nuovo tariffario delle concessioni cimiteriali, operazioni, lampade votive ed arredi funebri. Precisazioni”, in quanto antieconomico e non sostenibile per le famiglie di Pianella, specie quelle meno abbienti, che hanno visto mediamente triplicati i prezzi.

Si oppongono alla Delibera di Giunta N° 53 del 18-5-2016 del “Project Financing Progettazione, Costruzione, Ampliamenti e Gestione dei cimiteri comunali. Approvazione progetto definitivo/ Esecutivo”, in quanto le spese sono ingiustificate ed onerose, basti pensare che la singola voce “Spese predisposizione proposta ammonta alla cifra spropositata di € 90.000,00.

La Giunta Comunale per giustificare tale operazione di “Project Financing” si è semplicemente limitata, con Delibera n. 82 del 13.08.2014, a dare atto della grave situazione di difficoltà di gestione dei cimiteri comunali, non risolvibile con il personale interno dell’Ente senza effettuare un’analisi mediante uno studio degli indicatore chiave di prestazione (in inglese Key Performance Indicator o KPI) che costituiscono una parte importante delle informazioni necessarie per determinare e spiegare come un’organizzazione progredisce verso i suoi obiettivi.

Le tariffe introdotte nei cimiteri di Pianella sono indifendibili perché ai livelli più alti sull’intero territorio nazionale, anche delle grandi città del nord. Non solo, alcune di queste tariffe sono veri e propri balzelli immotivati ed ingiustificabili.

Oggi si propone l’azione del Comitato Cittadino contro le scelte dell’Amministrazione Comunale per evitare la svendita del nostro territorio e continuare ad interloquire con tutti gli enti preposti, al fine di tutelare l’economia e la qualità della vita dei cittadini e delle generazioni future, nel rispetto delle leggi e dei servizi essenziali, esistenti a Pianella.

I cittadini per i motivi di cui sopra chiederanno al Sindaco di Pianella di essere ricevuti con una propria delegazione al fine di esporre loro le ragioni che hanno portato alla costituzione del comitato.

Al Consiglio Comunale di Pianella, chiederanno di recedere dalla “FINANZA DI PROGETTO” che prevede la privatizzazione per 17 anni dei tre Cimiteri di Pianella, con la ditta SANMARTINO COSTRUZIONI S.r.l. con sede a MONTEFALCONE DEL SANNIO (CB) in quanto antieconomica per i cittadini di Pianella e di ritornare alla gestione pubblica, quindi di approvare gli atti conseguenti e necessari, poiché è evidente che le tantissime firme raccolte ad oggi testimoniano che la pubblica utilità è venuta meno ed è stata soltanto una scelta discrezionale di chi oggi amministra Pianella.

Nella serata di Lunedì 22 Agosto 2016 l’assemblea del Comitato Cittadino ha eletto ad unanimità il Presidente De Lutiis Andrea ed il Vice Presidente Merlenghi Martina. Nei prossimi giorni il Presidente ha comunicato che riunirà il direttivo per programmare tutte le attività per informare i cittadini di Pianella ed intensificare la raccolta firme (Petizione popolare).

Sono già stati invitati ricorsi  e le richieste di pareri alle autorità preposte  da parte di alcuni cittadini e Consiglieri Comunali di Pianella; oggi con l’elezione del presidente del comitato si possono meglio coordinare i lavori  e far capire a tutta la cittadinanza che non si tratta di opposizione politica, ma di una vera protesta a difesa dei diritti di cittadini di esser  informati su scelte così importanti, che hanno già inciso purtroppo sulle tasche delle famiglie sfortunate.

Non è giustificabile un ampliamento cimiteriale senza prima valutare le reali esigenze, e le possibilità economiche di un territorio in piena crisi occupazionale e dei poveri cittadini.

Il comitato del quale sono il portavoce garantirà piena autonomia, trasparenza e impegno per cercare di far valere gli interessi collettivi dei cittadini.

Condividi su:

Seguici su Facebook