Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Olio Capitale: al salone dell’olio di qualità tra i protagonisti ci sarà l’Abruzzo

Dal 5 all’8 marzo a Trieste anche Pianella

la redazione
Condividi su:

Ci sarà anche l’oro d’Abruzzo presso Olio Capitale, il salone degli extra vergini tipici e di qualità, che si terrà a Trieste da sabato 5 a martedì 8 marzo prossimi.

Interamente dedicata alle migliori produzioni di olio extravergine d’oliva, la fiera è organizzata da Aries - Camera di Commercio di Trieste e compie 10 anni con un ritorno in grande stile presso la stazione Marittima di Trieste godendo della fortunata collaborazione con l’Associazione nazionale città dell'Olio e il supporto di Promoturismo Fvg, Unicredit e Commanderie des Cordons Blues de France.

L’olio di Pianella sarà a Trieste con le sue relative aziende grazie ad un’iniziativa nata dalla collaborazione del Comune di Pianella con l’associazione Città dell’Olio e si tratta di una delle principali manifestazioni per quanto concerne il settore dell’olio extravergine d’oliva.

Pianella sarà presente con uno stand espositivo e un professionista per la degustazione guidata.

 “Con piacere abbiamo accolto l’iniziativa, ed abbiamo subito coinvolto i produttori pianellesi per il ritorno di immagine che potrebbero riceverne le aziende del territorio. Per questo ci siamo attivati, per fare in modo che le aziende mettessero a disposizione i loro eccezionali prodotti, senza sostenere ulteriori costi aggiuntivi - ha commentato Romeo Aramini, assessore all’Agricoltura del Comune di Pianella e vice-coordinatore delle Città dell’Olio abruzzesi - ed abbiamo ottenuto una risposta massiccia. Saranno infatti ben 9 le realtà produttive rappresentate e, probabilmente, alcuni prenderanno parte in prima persona alla fiera”.

Il salone sarà promotore anche di una già diffusa cultura del mangiar sano con una scuola di cucina stellata, promossa da chef di altissimo livello che presenteranno abbinamenti tra piatti originali e, naturalmente, olio extra vergine.

Condividi su:

Seguici su Facebook