Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Si inaugura la mostra permanente "Aromatica: il racconto delle specie vegetali officinali d’Abruzzo"

Il direttore ff, botanico e Responsabile del Servizio Biodiversità, Ricerca e Sviluppo Sostenibile, Luciano Di Martino, evidenzia l’unicità dell’evento

Redazione
Condividi su:

Oggi pomeriggio alle ore 16.30, presso il Giardino Botanico “D. Brescia” di Sant’Eufemia a Maiella, il Parco Nazionale della Maiella inaugurerà la mostra permanente "Aromatica: il racconto delle specie vegetali officinali d’Abruzzo", un’esperienza olfattiva senza precedenti nella Regione Abruzzo. 

"Aromatica" offrirà un percorso sensoriale immersivo in cui le piante aromatiche diventano protagoniste assolute. Attraverso il profumo delle specie vegetali officinali del Parco, i visitatori potranno immergersi nelle storie dei paesaggi vegetali del territorio, riscoprendo tradizioni e saperi antichi legati all’uso delle piante officinali. L’evento è organizzato nell’ambito della terza edizione di Naturarte, iniziativa nota a tutti gli amanti della natura e dell’arte, nell’ambito della quale ogni anno vengono proposte attività che celebrano il connubio tra bellezza naturale e creatività artistica. 

“La mostra rappresenta un omaggio alla ricchezza botanica del Parco Nazionale della Maiella, un territorio che vanta una biodiversità unica e una tradizione secolare nell’utilizzo delle piante officinali per scopi terapeutici, culinari e cosmetici. Il Giardino Botanico Daniela Brescia rappresenta la cornice ideale per questa esposizione, unica nel suo genere, e l’inaugurazione sarà anche un momento di incontro con esperti del settore”, sottolinea il presidente del Parco Lucio Zazzara.

Il direttore ff, botanico e Responsabile del Servizio Biodiversità, Ricerca e Sviluppo Sostenibile, Luciano Di Martino, evidenzia l’unicità dell’evento e “l’opportunità che i visitatori avranno di conoscere da vicino le caratteristiche delle numerose specie aromatiche del Parco, attraverso un percorso interattivo che stimola i sensi e arricchisce la conoscenza”.

In chiusura è previsto un aperitivo con degustazione del Cacio Morra del Parco Nazionale della Maiella (con gli Allevatori della Montagna Madre) e dei vini Vola Volé Maiella National Park (con BioCantina Orsogna), frutto dei progetti che l’Ente ha sviluppato sul territorio con i portatori d’interesse, reali e unici protagonisti di future economie sostenibili nel territorio del Parco e Geoparco Maiella.

Condividi su:

Seguici su Facebook