Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L’accademia teatrale Arotron presenta il “Convivum Artis – l’arte ai giovani!”

Dal 4 al 6 agosto grande festa delle arti a Pianella

| di Ufficio Stampa Comune di Pianella
| Categoria: Cultura | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Lunedì 31 luglio alle ore 10 presso la sala consiliare della Provincia di Pescara si terrà la conferenza stampa di presentazione del “Convivium Artis, l’arte ai giovani!”.
Interverranno: Franco Mannella, fondatore e direttore artistico dell’accademia teatrale Arotron; Gianni Colangelo, artista e docente di arti figurative dell’accademia teatrale Arotron; Sandro Marinelli, sindaco di Pianella; Lorenzo Sospiri, consigliere regionale; Antonio Di Marco, presidente della Provincia di Pescara; Leila Kechoud, consigliera della provincia di Pescara; Giovanni Di Iacovo, assessore alla cultura del Comune di Pescara.
 
Sarà una grande festa delle arti quella che animerà strade e piazze del centro storico di Pianella nei tre giorni del “Convivium Artis – l’arte ai giovani!”, ideato e organizzato dall’accademia teatrale Arotron con il patrocinio della Provincia di Pescara, del Comune di Pianella e la collaborazione della Fondazione PescarAbruzzo.


L’arte, declinata in tutte le sue forme, sarà protagonista assoluta di un evento che per tre giorni trasformerà il borgo di Pianella in un palcoscenico naturale, in cui si avvicenderanno teatro, musica, mostre, street art, artigianato, dibattiti, aperitivi letterari ed enogastronomia. 


“Il convivium è innanzitutto un incontro: fra le arti, ma anche fra le persone che, incontrandosi appunto, avranno modo di confrontarsi e avvicinarsi all’arte - ha dichiarato Franco Mannella, fondatore e direttore artistico dell’accademia teatrale Arotron. - Quando diciamo l’arte ai giovani in realtà lanciamo una sfida importante che è quella di avvicinare le nuove generazioni alla frequentazione dell’arte in tutte le sue forme. Non si tratta quindi di una limitazione anagrafica, ma di una scommessa, un obiettivo da raggiungere, perché saranno proprio le nuove generazioni a fare la differenza in un futuro prossimo. In fondo è anche questa una delle finalità della nostra accademia: avvicinare i giovani all’arte, che non è mai casuale, benché il talento a volte sia innato, ma frutto di uno studio continuo e di una preparazione meticolosa che tenga conto dei più piccoli particolari. Per questo il convivum sarà anche un’occasione di incontro-confronto tra generazioni”.


 Dal 4 al 6 agosto il “Convivium artis” dell’accademia Arotron porterà a Pianella artisti di ogni genere, con l’intento di dare seguito al percorso già iniziato negli anni passati con le precedenti edizioni della “Festa delle arti” e di trasformare quest’esperienza in un festival di ampio respiro, capace di promuovere il territorio, esaltandone le eccellenze artistiche e culturali in un incontro virtuoso di suoni, colori, sapori.  
Le piazze, l’anfiteatro, il largo teatro, le rovine dell’antica chiesa longobarda del Ss. Salvatore, le botteghe storiche e i vicoli dell’antico borgo di Pianella ospiteranno da mattino a sera un gran numero di artisti: Antonio Rezza e Flavia Mastrella,  Chiara Colizzi, Domenico Galasso, Kate&More band, Tommaso Di Giulio band, Gianni Colangelo, Fabrizio Pareggio, Davide Mancini, Filippo Odorisio, Yari Di Giampietro, Walter Zuccarini, Luca Giardino, Graziano Livorni, Matteo Di Leonardo, Nelida Di Marzo e i giovani attori dell’accademia Arotron. 


“I patrocini e le collaborazioni istituzionali, il coinvolgimento di personalità di alto valore e talento, l’appoggio da parte delle aziende del luogo, ma soprattutto l’entusiasmo dimostrato dai cittadini di Pianella che da giorni assistono curiosi ai preparativi del Convium, ci spingono ancora di più a credere nel nostro progetto e ci incoraggiano a lavorare sin da adesso alle edizioni future - ha aggiunto Franco Mannella. - Abbiamo un sogno e intendiamo realizzarlo: vogliamo regalare una grande festa alla città di Pianella; vogliamo che l’arte e la cultura ne invadano ogni strada, ogni porta, ogni angolo”.


 

Ufficio Stampa Comune di Pianella

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK