Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Omicidio Neri, ascoltato in procura lo zio

Redazione
Condividi su:

È stato ascoltato ieri dalla procura di Pescara, Camillo Lamaletto, lo zio di Alessandro Neri, il ragazzo di Spoltore ucciso lo scorso  5 marzo.

L’imprenditore italo – venezuelano, non ha fatto altro che confermare la propria estraneità ai fatti. D’altro canto ha confermato quanto detto e scritto fino ad ora,  ovvero del dissidio familiare che ha portato all’allontanamento dall’azienda di famiglia la sorella, Laura, madre di Alessandro.

Nei giorni scorsi era stato ascoltato anche il figlio di Camillo, Gaetano, partito per il Venezuela subito dopo la morte del cugino. Anche quest’ultimo ha confermato la sua estraneità ai fatti, e dichiarato che il viaggio di ritorno in Venezuela era stato programmato molti giorni prima.

Sembra quindi ormai ufficiale che gli inquirenti escludo completamente la pista che porta alla possibile faida familiare, ma al momento non vi è nessun iscritto sul registro degli indagati.

Condividi su:

Seguici su Facebook