Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

SPOLTORE: IL NUOVO CALENDARIO DI GIORNATE ECOLOGICHE PER IL RITIRO DEGLI INGOMBRANTI

Condividi su:

Ritiro degli ingombranti, si cambia: il Comune di Spoltore e Rieco hanno organizzato un nuovo servizio per limitare le liste d'attesa previste per il ritiro dei rifiuti ingombranti attraverso la prenotazione a domicilio. Si inizia il 29 luglio a Spoltore capoluogo, dalle 8 alle 11 in Piazza Unione Europea, con il ritiro degli ingombranti. Ma la novità è la creazione di un vero e proprio calendario di giornate ecologiche, che si ripeteranno 36 volte all'anno in attesa dell'attivazione della piattaforma di stoccaggio a Santa Teresa di Spoltore. Nello specifico sono previste 24 giornate ecologiche per la raccolta degli ingombranti (ovvero due giornate al mese) e 12 giornate ecologiche per la raccolta dei Raee (i rifiuti elettrici ed elettronici). Il nuovo servizio è finanziato attraverso una razionalizzazione della spesa legata al contratto già in essere, e dunque non comporterà nessuna spesa aggiuntiva per l'ente e per i cittadini. Già fissati altri appuntamenti: il 5 agosto per gli ingombranti a Villa Raspa, nel parcheggio a Frascone; il 18 agosto per i Raee nel parcheggio del Comune in Piazza Unione Europea, il 26 agosto per gli ingombranti a Santa Teresa, nella zona industriale. Come sempre sarà consentito conferire un massimo di tre pezzi per utenza. Gli utenti che porteranno i loro ingombranti durante la Giornata Ecologica, e che si erano precedentemente prenotati per il ritiro a domicilio, sono pregati di disdire la richiesta contattando il numero verde 800.521.506. Nell'area sarà presente il personale della Rieco, a cui andrà consegnato il rifiuto per un corretto conferimento, e il personale della Polizia Municipale per assicurare il regolare svolgimento delle attività. Si tratta di un servizio pensato in attesa della nascita dell'ecocentro a Santa Teresa: con la realizzazione della piattaforma, i cittadini di Spoltore saranno soggetti ancora più attivi nel ciclo dei rifiuti e avranno sostanzialmente la possibilità di decidere quando andare a consegnare i loro rifiuti. L'isola ecologica sarà uno spazio recintato e accessibile solo in presenza del personale addetto negli orari stabiliti: i materiali saranno pesati e i conferitori identificati.

Condividi su:

Seguici su Facebook