Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

MOSCUFO: TERMINATI I LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO NELLA SCUOLA PRIMARIA

Condividi su:

Sono terminati, a Moscufo, i lavori di efficientamento energetico nella scuola primaria, promossi dal Comune per un importo di oltre 75mila euro. L’intervento è stato possibile grazie all’aggiudicazione di un bando regionale a valere sulla linea di finanziamento Por Fesr 2014/2020 Promozione di una economia a basse emissioni di carbonio.

A darne notizia è il Vice Sindaco Claudio De Collibus, delegato alle opere pubbliche che sottolinea la “grande soddisfazione della giunta per questo intervento migliorativo che ha comportato l’installazione di un cappotto termico di 12 cm sulle mura perimetrali della scuola e di un impianto fotovoltaico sulla copertura oltre alla sostituzione dell’illuminazione interna con lampade a led di ultima generazione. Questo consentirà di abbattere notevolmente il consumo di energia garantendo un risparmio alle casse comunali ma soprattutto un sensibile miglioramento del microclima interno  e una più idonea fruizione degli spazi ai nostri studenti”.

Le somme spese sono pari a € 75.272,30 di cui € 67.280,00 derivanti da fondi regionali e la restante parte a valere sugli introiti derivanti dal conto termico.

“Continuiamo nel processo di restyling energetico del nostro territorio. Da anni lavoriamo su queste tematiche molto importanti - continua Emanuele Faieta, Assessore allo Sviluppo Sostenibile - e siamo decisi a proseguire in questa direzione, certi dell’importanza che questi interventi hanno soprattutto in chiave ambientale e per il futuro di questo centro”.

I lavori sono stati eseguiti dalle ditte Gizzi srl per quanto concerne la parte edile e per il resto dalla ditta Ecoenergie, con la direzioni dei lavori affidata all’Architetto Vincenzo Pomilio. “Un intervento svolto in tempi brevi e con minuziosa cura”, conclude De Collibus ringraziando chi ha lavorato nel cantiere.

Il Comune di Moscufo ha anche provveduto a risolvere alcuni problemi di infiltrazioni nella scuola dell’infanzia, oltre alla sistemazione dell’area esterna che permetterà ulteriori attività all’aperto.

Condividi su:

Seguici su Facebook