Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Cappelle sul Tavo: l'Amministrazione Comunale risponde alle accuse dell'Opposizione

L'Amministrazione Comunale di Cappelle sul Tavo risponde alle accuse mosse dall'Opposizione sulla manutenzione degli edifici scolastici

| di Consigliere Cristina Di Stefano con delega alla Pubblica Istruzione
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In riferimento all’articolo apparso su Collinedoro in data 05 febbraio 2018 si precisa quanto segue: questa Amministrazione accusata di non avere a cuore gli edifici scolastici, per la sola manutenzione ordinaria della scuola di via Cocchione nel 2017 ha speso euro 11.253,58.

L’ostruzione dei canali di scolo e delle grondaie che hanno determinato l’infiltrazione di acqua in alcune aule nella mattinata del 05/02/2018 e per la qual cosa è stato addirittura richiesto l’intervento dei Vigili del fuoco, è stata prontamente riparata nella giornata di martedì 07/02/2018 atteso che il lunedì ha piovuto per tutta la giornata e la ditta SAIE era già stata incaricata di eseguire i lavori (Vedi determinazione n 12 del 05/02/2018 del settore terzo) per un importo di spesa di euro 3050.00.

Per quanto concerne poi l’impianto di riscaldamento che ci dicono essere mal funzionante alle polemiche rispondiamo che nel solo mese di dicembre 2017 solo per le scuole di via Cocchione sono stati spesi 4.706,25 euro ( vedi fattura Enel) giusto per sottolineare che le nostre aule sono sufficientemente riscaldate.

Per ultimo ci preme smentire il procurato allarme che ogni volta viene esercitato da parte di persone disinformate anche in merito all’adeguamento sismico dei nostri edifici scolastici: le nostre scuole presentano un indice di vulnerabilità sismica uguale a 0,6 su un valore rapportato ad 1.

Si comprende quindi come le nostre scuole siano sicure ma ciò nonostante anche per adeguarci alle nuove normative già nel 2015 abbiamo chiesto un finanziamento per manutenzione straordinaria ed ordinaria, finanziamento di 763mila748,12 euro che ci è stato assegnato alla fine del 2017 e pubblicato sul Bura Reg. Abruzzo il 20 febbraio 2018.  

I tempi dell’intervento sono determinati dal Ministero e non da noi ma una cosa è certa: questa Amministrazione ha sempre tenuto e tiene a cuore le nostre scuole e la sicurezza dei nostri ragazzi.

L'Opposizione farebbe bene a consultare tutti i documenti che sono pubblici e pertanto alla portata di tutti invece di limitarsi solo a criticare perché questo modo di fare per fini unicamente politici e personali ha screditato le nostre scuole che fino a qualche anno fa erano considerate tra le migliori del territorio e che di fatto continuano ad esserlo.

Risposta inviata dal consigliere Cristina Di Stefano con delega alla pubblica istruzione.

Consigliere Cristina Di Stefano con delega alla Pubblica Istruzione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK