Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Passione Sci-Fi: la fantascienza e il suo rapporto con il gaming

Condividi su:

Quando si parla di intrattenimento digitale, tutti noi sappiamo che il genere Sci-Fi ha saputo conquistare una fetta di pubblico enorme, nel corso degli anni. Si tratta di un settore nato ovviamente con la letteratura, soprattutto se si parla dei capolavori di Asimov, e sviluppatosi in seguito grazie agli investimenti di Hollywood e al cinema in generale. La fusione con il gaming, dunque, non rappresenta altro che un'ovvia conseguenza di questo sviluppo, che continua ancora oggi, grazie al digitale e al comparto online.

L'interazione tra fantascienza e gaming

Sin dall'alba del gaming, la fantascienza ha fornito un terreno a dir poco fertile per la creazione di mondi ipnotici, storie avvincenti e personaggi memorabili. L'oscurità e il mistero dello spazio, le intricate trame del tempo e le meraviglie della tecnologia hanno consentito alle software house di ampliare i confini dell'immaginazione, e di immergere i giocatori in un universo profondo quanto l'infinito.

La fantascienza ha avuto il merito di annullare i confini di ciò che veniva considerato possibile, stimolando la fantasia degli utenti e portandoli in territori sconosciuti e spaventosi. Da Alien fino ad arrivare a Star Trek, sono state numerose le generazioni di italiani cresciute fra le stelle. Il gaming ha rappresentato il definitivo approdo di un genere naturalmente portato al coinvolgimento e all'interazione diretta. Invece di limitarci ad assistere, siamo diventati i veri protagonisti di questi universi così affascinanti.

Esempi concreti di videogiochi a tema fantascienza

Uno dei titoli in assoluto più celebri è Mass Effect della BioWare, una trilogia epica in cui il destino dell'intera galassia è nelle mani del giocatore. Nel gioco, il player ha la possibilità di interagire con tantissime razze aliene, di esplorare un mondo infinito e soprattutto di prendere delle decisioni che possono cambiare il corso degli eventi.

Un altro esempio degno di citazione è Half-Life, una serie di giochi prodotti dalla Valve. Questi titoli piacciono perché sanno come combinare elementi action, adventure e puzzle, creando un mix di fattori che non può lasciare indifferente un appassionato di Sci-Fi.

Ci sono anche altri casi che meritano di essere menzionati, in settori particolari come quello del gambling. Oggi, infatti, i casinò online ospitano alcune perle "stellari" come Starburst, una slot machine digitale prodotta da NetEnt, facile da giocare ma molto evocativa, per via delle sue magiche ambientazioni.

Tornando sul "classico", ecco No Man's Sky di Hello Games, che ha avuto il merito di elevare il concetto di esplorazione spaziale su livelli del tutto nuovi. Il gioco presenta infatti un universo praticamente infinito e totalmente esplorabile dal giocatore, con migliaia di pianeti unici, ognuno con la propria fauna e flora.

La fantascienza come veicolo di idee e riflessioni

La fantascienza nel gaming non è un semplice mezzo per permettere al giocatore di vivere l'avventura in prima persona. È anche un veicolo che serve per esplorare idee complesse e affrontare questioni morali e sociali. Molti giochi sci-fi, infatti, mettono i player di fronte a scelte di grande rilievo, costringendoli a riflettere su temi come la guerra, la tolleranza, l'identità di genere e l'umanità.

Condividi su:

Seguici su Facebook