Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Nuovo sciame sismico al largo della costa marchigiana

Scosse considerate tutte “leggere”, solo una più forte registrata pochi minuti dopo le 8

Condividi su:

Un brusco risveglio questa mattina sulla costa. Dalle 6:30 di questa mattina un nuovo sciame sismico sta interessando la vicina costa marchigiana. Una decina le scosse, quasi tutte di lieve entità, registrate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

La prima scossa è stata registrata alle 6.30 di magnitudo 3.7. La scossa più forte, percepita dalla popolazione, invece è stata registrata alle ore 8 e 8 minuti. Magnitudo 4.0 secondo le rilevazioni dell’INGV. Magnitudo classificata sulla scala Richter “leggera” ovvero con “oscillazioni evidenti per gli oggetti interni” ma “danni strutturali agli edifici sono rari”, quindi, per tutte le scosse di stamattina. Unica eccezione, quella delle 8 e 8 minuti, considerata al limite con le magnitudo definite “forte terremoto”.

“Apprensione e paura – riporta Repubblica online – ma ai vigili del fuoco non sono arrivate richieste di intervento”. 

Condividi su:

Seguici su Facebook