Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Olio e tecnologia: a Pianella nasce il primo frantoio 4.0

| di Remo di Leonardo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L’Oleificio De Iuliis Timando a Pianella ha inaugurato domenica 5 settembre alle ore 18,30 il primo frantoio 4.0 della provincia di Pescara. La raccolta delle olive ha rappresentato un momento importante per la storia dell’azienda di Pianella che, forte dei trentasette anni di attività, inizierà ad utilizzare un innovativo frantoio ad alta tecnologia dedicato alla produzione di olio extra vergine di qualità. Il nuovo impianto è stato progettato e realizzato con l’obiettivo di garantire un forte sviluppo al settore oleario attraverso l’applicazione di strumentazioni all’avanguardia per un miglioramento e un pieno controllo digitale di ogni fase di lavorazione dell’oliva.

Dal lavaggio all’asciugatura, dalla frangitura alla gramolazione attraverso uno scambiatore termico che consente la regolazione della temperatura. Il frantoio 4.0 permetterà all’Oleificio De Juliis di regolare tutti i passaggi a seconda delle caratteristiche delle olive e dell’olio desiderato, il tutto coordinato da un gestionale che permette l’interconnessione di ogni processo di lavorazione e il controllo da remoto.

L’esperienza di questo frantoio sarà in futuro ulteriormente sviluppata attraverso progetti e percorsi didattici volti a rendere fruibile questo locale per divulgare la cultura dell’olio extra vergine d’olivo.

«L’investimento per realizzare il frantoio 4.0 - commentano i responsabili dell’azienda De Juliis Maria Letizia e Davide D’Aloisio - è motivato dalla volontà di favorire un ulteriore innalzamento della qualità delle diverse tipologie di olio che distribuiremo in tutto il mondo, consolidando l’eccellenza della provincia di Pescara in particolare dell’Area Vestina nel settore oleario. Questa finalità è espressa anche dallo stesso nome che combina l’idea della perfezione di prodotto e processo con la sigla dell’olio extravergine d’oliva».

Hanno portato il loro saluto istituzionale il Presidente del consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri e il Sindaco di Pianella Sandro Marinelli. Sono intervenuti inoltre l’ing. Nicola Vitone che ha illustrato gli aspetti tecnologici del nuovo impianto, il dott.  Luciano Pollastri che ha parlato dell’importanza dei metodi di trasformazione dell'olio e il dott. Marino Giorgetti che si è soffermato sulle proprietà organolettiche dell’olio. 

Successivamente si è passati alla celebrazione del rito religioso, al tradizionale taglio del nastro e alla benedizione dei nuovi macchinari da parte di Padre Giuseppe Grusso, tornato appositamente da Roma.

Ha condotto la serata il poeta dialettale e giornalista Remo di Leonardo che ha ricordato la figura del fondatore dell'azienda, Timando De Juliis, dedicandogli due poesie, “L’olio” di Gabriele d’Annunzio e “Gne la leve” in vernacolo pianellese da lui stesso composto.

Molti gli invitati e i presenti che alla fine della cerimonia d’inaugurazione hanno potuto gustare le prelibatezze della cucina di casa. 

Remo di Leonardo

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK