Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La casetta dell'acqua del rione San Rocco di Spoltore è inaccessibile ai disabili

| di la redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Riceviamo e pubblichiamo una lettera inviata da Claudio Fererante, presidente dell'associazione Carrozzine Determinate, nel quale viene denunciata la pericolosità  e l'impossibilità ad accedere alla casetta dell'acqua del rione San Rocco.

Egregio Sig. Sindaco,

come Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, in difesa da sempre di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali delle persone con disabilità, abbiamo avvertito la necessità di intervenire ad esprimere il nostro più fermo dissenso per l’ubicazione della “casetta dell’acqua “ posizionata nel rione San Rocco del Comune da Lei Amministrato.

Ci è stato segnalato che l’accesso alla casetta presenta delle criticità tali da rendere scomodo e pericoloso l’utilizzo della stessa per tutta la cittadinanza e che, cosa di assoluta gravità, presenta delle barriere architettoniche che la rendono non fruibile alle persone con disabilità.

Nel 2016 appare ormai una discriminazione inaccettabile l’erogazione di un servizio non pensato anche per le persone con disabilità.

L’assenza di sensibilità, di progettualità inclusiva, di lungimiranza nella realizzazione di qualsivoglia progetto, dai più piccoli ai più grandi, non può più essere tollerata!!

Per questo Le chiediamo di provvedere immediatamente all’ubicazione della “casetta dell’acqua” in luogo accessibile a tutta la cittadinanza, in modo da rendere il servizio fruibile PER TUTTI.
Distinti saluti.

Leggi la risposta del sindaco Luciano Di Lorito 

la redazione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK