Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Benedizione del presepe organizzato dall'associazione Fontevecchia

Condividi su:

È stato il Governatore della Misericordia di Pescara, Berardino Fiorilli, a ricevere nelle proprie mani la consegna dei ‘tappi della solidarietà’ portati dall’Associazione Fontevecchia per il Natale 2017, un piccolo contributo utile per collaborare all’acquisto di una sedia a rotelle per l’Ospedale Civile di Pescara. È questo uno dei momenti che ha caratterizzato la domenica pre-natalizia dell’Associazione di Borgo Case Troiano che, come sempre, ha acceso ieri, dopo la benedizione ufficiale, il Presepe della Natività, realizzato da maestri artigiani toscani e illuminato da 600 luci.

“Lo spirito dell’Associazione Fontevecchia – ha ricordato il Presidente Luciano Troiano – è quello di recuperare le tradizioni più autentiche dei nostri luoghi per riproporle nella loro originalità alle giovani generazioni, dunque recupero delle feste calendariali e fedele custodia e riproposizione delle stesse. Il Natale, ancor più di ogni altra celebrazione, è il momento che celebra il valore della famiglia, dello stare insieme ai propri cari, ma anche dell’essere solidali nei confronti di chi sta attraversando un momento difficile della propria vita, una malattia, un dissidio, un disagio economico”. E la prima parte della giornata è infatti stata dedicata alla solidarietà, quando i membri dell’Associazione hanno consegnato alla Confraternita della Misericordia di Pescara e al suo Governatore, l’avvocato Fiorilli, il primo bidone contenente i tappi in plastica raccolti nel corso dell’anno. La cerimonia di consegna si è svolta nella sede della Misericordia, in via delle Fornaci, dove, peraltro, tutti i volontari erano raccolti per la tradizionale Messa di Natale, celebrata da Don Remo Chioditti, padre spirituale della Misericordia, e dedicata anche alla memoria di Davide Athos D’Eramo, storico confratello prematuramente scomparso pochi giorni fa. “Il nostro – ha puntualizzato il Presidente Troiano – è solo un piccolo contributo alla raccolta dei tappi portata avanti ogni giorno dalla Misericordia, considerando che servono 7 quintali di tappi per poter acquistare una sedia a rotelle. Ma soprattutto abbiamo voluto esprimere il nostro ringraziamento per la costante vicinanza della Confraternita alle attività svolte dalla nostra Associazione”. Subito dopo la benedizione del tradizionale Presepe in Terracotta, un’opera realizzata anni fa da artigiani toscani e allestita dai volontari, con la ricostruzione fedele della Grotta della Natività: il Presepe è stato realizzato nei locali di un vecchio forno a legna, alto 2 metri, situato all’ingresso del Borgo Case Troiano, ristrutturato e rivestito per l’occasione utilizzando fascine di ceppi di acacia, ulivo e legno di quercia. Nove le statue presenti illuminate da 600 luci. E ieri decine di persone hanno assistito alla cerimonia.

Condividi su:

Seguici su Facebook