Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pianella: un successo inatteso per il parco pubblico appena inaugurato, ora si attende il bando per la gestione

Condividi su:

 

Che si trattasse di un’opera attesa dalla cittadinanza era noto, ma il grande numero di presenze che sin dal giorno dell’inaugurazione e soprattutto nelle ore serali prende letteralmente d’assalto la nuova struttura realizzata dall’amministrazione comunale in Via Pescara e dedicata alla memoria dell’assessore Elena Finocchio prematuramente scomparsa, non se lo aspettavano in molti.
“ Dopo la bella cerimonia di inaugurazione – spiega il Sindaco Sandro Marinelli – alla quale oltre alle autorità locali sono intervenuti i familiari di Elena Finocchio, l’assessore regionale ai lavori pubblici Donato Di Matteo ed il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Lorenzo Sospiri, la struttura è stata immediatamente invasa da centinaia di giovani e dalle famiglie, segno tangibile di quanto quest’opera fosse essenziale per la nostra comunità.”
“ Ci sono ancora alcuni accorgimenti da completare – continua il primo cittadino - ad iniziare dallo skate park che attualmente vede una struttura provvisoria, ma che a settembre verrà dotato di una articolata e moderna attrezzatura per la cui progettazione e realizzazione ci si è affidati ad un’azienda di Torino leader del settore, al completamento delle piantumazioni e delle recinzioni per il calcetto, ma soprattutto all’affidamento della gestione per la quale sarà emesso un bando finalizzato a selezionare soggetti privati che potranno anche avviare all’interno un’attività per il ristoro”.
“Un particolare ringraziamento – aggiunge il sindaco – deve essere rivolto alla polisportiva giovanile Sporting Pianella che in questa fase transitoria assicura la gestione della struttura con i propri associati consentendo la fruizione di tutte le strutture fino alle ore 24.00 e, considerando che già dai primi giorni si registrano numerose presenze anche di giovani dei centri limitrofi, tale collaborazione risulta fondamentale”.

Condividi su:

Seguici su Facebook