Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Trasporto scolastico Spoltore, iscrizioni entro il 31 agosto; Masciovecchio su esenzioni, riduzioni e agevolazioni

Condividi su:

Sono aperte le iscrizioni al servizio di trasporto scolastico per l’anno 2016/2017. Gli interessati devono presentare la domanda, scaricabile dal sito internet del Comune e reperibile presso l’ufficio scolastico, entro il 31 agosto 2016, all’Ufficio Protocollo.

L’iscrizione è valida per un solo anno e potrà essere richiesta per la corsa di andata e ritorno oppure per solo andata o solo ritorno. Le richieste presentate oltre il termine previsto o nel corso dell’anno scolastico potranno essere accolte compatibilmente con le esigenze organizzative del servizio, in relazione alla disponibilità dei posti sui mezzi.

Il costo varia a seconda della fascia di reddito Isee di appartenenza, ma sono previste diverse agevolazioni per i cittadini residenti.

“Sono esenti dal pagamento gli studenti con handicap riconosciuto, a prescindere dalla fascia di reddito. C’è una riduzione del 50% per il servizio di solo andata o solo ritorno e per più figli (a partire dal secondo) fruenti dello stesso servizio. Inoltre, l’esenzione è valida per gli alunni che frequentano la scuola primaria e dell’infanzia di Caprara residenti nelle zone: ex contrada Cavaticchi, Villa Santa Maria, Via Torretta, Via Santa Lucia inferiore in prossimità di Santa Teresa”- ha spiegato l’Assessore alla Pubblica Istruzione Loris Masciovecchio.


Nello specifico, le quote di contribuzione a carico degli utenti sono le seguenti: esenzione per chi ha un reddito Isee non superiore a 5 mila euro; 130 euro è il costo del servizio per chi appartiene alla seconda fascia (da 5 a 8 mila euro); 160 euro per le famiglie che non superano la soglia dei 12 mila euro; 200 euro per chi arriva a 16 mila euro. 250 euro è la quota da versare per gli alunni non residenti e per la quinta fascia (maggiore di 16 mila euro). La quota dovuta può essere pagata in un’unica soluzione o in due rate: la prima contestualmente alla richiesta, la seconda entro il 28 febbraio 2017. La quota ridotta del 50% va pagata in un’unica soluzione. Per ulteriori informazioni è possibile consultare l’avviso, pubblicato sul sito internet dell’Ente.

Condividi su:

Seguici su Facebook