Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Associazione Fontevecchia: ecco il Festival ‘Notti della Brigante

Condividi su:

Saranno l’onorevole Marco Rizzo, il Presidente emerito dell’Ordine dei Giornalisti Lorenzo Del Boca, Giuseppe Serroni e Marco Patricelli i protagonisti oggi, sabato 4 agosto, della seconda giornata dell’ottava edizione del Festival ‘Notti della Brigante – Dedicato a Michelina Di Cesare’, organizzata dall’Associazione Fontevecchia, nel Borgo di Case Troiano, al confine tra Pescara e Spoltore. Una rassegna ormai entrata a pieno titolo nella tradizione culturale abruzzese estiva, e che in un contenitore di tre giornate offre ai presenti arte, cultura, approfondimento, intrattenimento e concerti serali.

“Come di consueto – ha detto il Presidente dell’Associazione Fontevecchia Luciano Troiano – il  Festival ‘Notti della Brigante’ propone non certo una rivisitazione o riproposizione della nostra storia, quanto un approfondimento per divulgare uno spaccato del nostro passato, legato alle vicende del Regno delle Due Sicilie, al periodo del brigantaggio, alle vicissitudini dell’esercito borbonico, storie, aneddoti, racconti che hanno ispirato decine e decine di volumi a opera di nomi noti del giornalismo internazionale e che meritano di essere conosciuti all’interno del loro specifico contesto storico. E ogni anno tale operazione ci permette di scoprire nuovi personaggi che hanno scritto quella storia, partendo da colei che probabilmente è stata la figura più nota tra le brigantesse, Michelina Di Cesare e di cui quest’anno ricorre il 150° anniversario dalla scomparsa. Inoltre tale rilettura ci apre una finestra anche per l’attualizzazione, lo studio e il dibattito sulle moderne problematiche del centro-sud Italia con il coinvolgimento di personalità illustri del settore cultura”.

Il programma della seconda giornata, domani, sabato 4 agosto, si aprirà alle 19 con le visite guidate all’accampamento dei Briganti e dei soldati borbonici, allestito sulla collina immediatamente sovrastante il Borgo, dove, a far rivivere quell’epoca dando un volto a briganti e militari, saranno i figuranti delle Associazioni Historicus di Caserta e Imago Historiae di Potenza. E dalle 19 sarà possibile visitare, sempre gratuitamente, anche il Museo di monete e documenti borbonici, con la guida dello storico Raimondo D’Aragona, e la mostra ‘Dal Salento all’Abruzzo’ dell’artista-architetto Raffaello Carluccio. Alle 19.30 l’evento entrerà nel vivo con l’incontro con quattro esponenti illustri: l’onorevole Marco Rizzo; Lorenzo Del Boca, Presidente emerito dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti; Antonio Verdone, sindaco di Mignano, il paese d’origine di Michelina Di Cesare; e Giuseppe Serroni, Presidente dell’Associazione ‘I Sedili di Napoli’, la stessa che ogni anno organizza la grandiosa processione di San Gennaro a Napoli e con la quale l’Associazione Fontevecchia ha già avuto occasione di collaborare per l’organizzazione e lo svolgimento della Processione dei Frati Morti, realizzata a novembre scorso nelle vie del centro storico di Napoli e che si ripeterà a novembre prossimo. A coordinare i quattro ospiti sul tema ‘Le Donne del Sud’ sarà il giornalista, saggista e storico abruzzese Marco Patricelli, autore Utet. Alle 21 omaggio alla Brigantessa Michelina Di Cesare con l’esecuzione dell’Inno delle Due Sicilie con zampogne e ciaramelle de I Gigli d’Abruzzo, e sfilata dei militari borbonici e alle 21.10 spazio alla musica con la Notte della Pizzica dei Ripatemare. A mezzanotte Falò e, per chi vorrà, Giuramento del Brigante. All’ingresso del Borgo sarà sempre allestito un posto di blocco che rilascerà a tutti i partecipanti un salvacondotto e un passaporto borbonico. Ogni sera sarà possibile partecipare alla Cena del Brigante con prodotti tipici locali, e le visite guidate, la partecipazione agli incontri culturali e ai concerti serali sarà sempre gratuita. Anche quest’anno si conferma il gemellaggio con la Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Lilt Pescara, che sarà presente al Festival con il Presidente Marco Lombardo e con i propri volontari per informare i cittadini circa le pratiche della prevenzione primaria, secondaria e terziaria e per la raccolta di eventuali donazioni, mentre il servizio di soccorso sanitario vede anche quest’anno la presenza in campo dei volontari della Misericordia con il Governatore Berardino Fiorilli, e la Protezione Civile di ‘Volontari senza frontiere’. Il Book Store del festival sarà inoltre curato dalla Libreria Rusconi di Pescara.

Anche l’ottava edizione del Festival gode dei patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dei Beni Culturali, della Fondazione PescarAbruzzo e della DMC – Terre del Piacere Scarl.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook