Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Kiwanis Chieti-Pescara dona alla scuola dell'infanzia di Collecorvino due librerie

Condividi su:

Oggi 14/04/2018 Il Kiwanis Chieti-Pescara ha donato alla Scuola dell’Infanzia “Luigi Cicoria” di Collecorvino due librerie come da specifiche tecniche comunicate dal Dirigente Scolastico

Per il Club Kiwanis Chieti-Pescara erano presenti la Presidente Loredana Giannandrea, la Past President Nina Guarina ed il socio Franco Mastracci che sono stati accolti dalla Preside dell’Istituto Comprensivo Statale di Collecorvino Dott.ssa Terrigni Michela, dalla responsabile della Scuola dell’Infanzia Paola Oppici e dal Corpo Docenti e dal Sindaco Antonio Zaffiri.

L’associazione sostiene il progetto di approccio al libro e alla lettura della Scuola dell’infanzia.

Poiché numerose evidenze scientifiche inducono a riflettere sul fatto che l’incapacità di leggere ad un livello appropriato alla classe frequentata è il più forte predittore di abbandono scolastico, ed è correlata, nel futuro ad aumentare il rischio di disoccupazione ed è causa di disagio, che porta a frustrazione e riduzione dell’autostima nei bambini e negli adolescenti, l’importanza di un approccio precoce al libro, già nei primi anni di vita del bambini è fondamentale.

Per questo motivo l’Istituto Comprensivo Statale di Collecorvino ha avviato significative attività di avvicinamento al libro già nella scuola dell’infanzia.

Per  bambini così piccoli,  bisogna far ricorso ad una specifica tipologia di testi che siano illustrati per cui il messaggio passa attraverso l’immagine, il tatto al fine di promuovere un approccio multisensoriale.

Anche gli arredi di un angolo lettura nella scuola dell’infanzia rivestono un’importanza peculiare, le librerie devono essere dotate di pannelli frontali che consentono ai bambini di raggiungere i libri con facilità e riordinarli autonomamente

Il Kiwanis Chieti-Pescara non poteva che rispondere alla progetto di approccio al libro e alla lettura poichè la sua missione è proprio quella di rispondere ai bisogni dei bambini.

Condividi su:

Seguici su Facebook