Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

“SI PUÒ FARE”, UN PROGETTO NAZIONALE PER VALORIZZARE SPAZI PUBBLICI

| di Comune di Pianella
| Categoria: Arte
STAMPA
printpreview

Sabato 31 luglio alle ore 18.00 nel chiostro del Convento della Maddalena,  a Castel di Sangro, si terrà un meeting con i vincitori del progetto “Si può fare” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali” per il bando Nazionale Terzo Settore 1/2018 che ha coinvolto 15 organizzazioni da 14 Regioni d’Italia, con manifestazione di interesse dei Comuni di Prato e di Trento.

“Si può fare” è un progetto nazionale nato per incoraggiare i giovani all’impegno nella propria comunità, dando concretezza alle loro idee di rigenerazione di spazi pubblici nelle diverse comunità locali attraverso il volontariato, la cittadinanza attiva e il coinvolgimento dell’intera collettività, con iniziative ed attività culturali, artistiche, ludiche.

“Spazio Pieno”,  unica associazione a rappresentare l’Abruzzo, ha deciso di declinare il progetto sull’intero territorio regionale ed i giovani partecipanti al bando pubblico sono stati oltre 200 con ben 32 proposte presentate, in gran parte interessanti e innovative, che hanno richiesto una valutazione non facile per la scelta dei primi progetti da finanziare con il budget disponibile di 12.000,00 euro.   

“Abbiamo verificato che le idee e la voglia di mettersi in gioco dei giovani abruzzesi sono davvero tante ed entusiasmanti - dice Erminia Scioli,  presidente di Spazio Pieno- ed  il supporto che abbiamo fornito ai ragazzi fin dalla fase di partecipazione al bando è già di per sé un risultato importante perché l’alto numero dei progetti pervenuti rappresenta una risposta reattiva e vitale  all’immobilità sociale che la pandemia mondiale ci sta imponendo.  Il  budget a nostra disposizione e la quantità di proposte fatte dagli under 30 abruzzesi, ci hanno permesso di finanziare solo 6 progetti che toccano le quattro province abruzzesi e prevedono attività artistico-culturali diverse e capaci di  coinvolgere intere collettività. Stiamo seguendo la realizzazione  dei singoli progetti e siamo sicuri che ne deriveranno effetti concreti e benefici per i nostri territori, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030 e del PNRR. Il nostro obiettivo è quello di stimolare l’attivismo dei giovani e di valorizzare le loro idee mettendo in rete soluzioni, percorsi ed energie creative, la strada è tracciata e stiamo studiando nuove strategie per poter finanziare tutti le proposte. Prodotti finali del progetto saranno la realizzazione di un video-documentario nazionale sulle esperienze di riutilizzo di spazi pubblici vissute durante il progetto e di un toolkit per la rigenerazione di spazi urbani.”

Gli interventi finanziati, in sintesi:

• “LiberaMente” -CASTEL DI SANGRO (AQ) : un centro di aggregazione giovanile, dinamico ed inclusivo con spazi dedicati allo studio, alla lettura, alla libera informazione e ad attività creativa per rigenerare gli spazi sottoutilizzati del Convento della Maddalena;

• “ST-ART”, PIANELLA (PE): realizzazione di un murales nell’Istituto Comprensivo di Pianella in cui verranno coinvolti gli alunni e i docenti d’arte della scuola attraverso un laboratorio di progettazione e sviluppo del bozzetto da parte  un’artista abruzzese di street-art. 

• “Arti di strada”, PESCARA: un gruppo che si è fatto notare negli anni per attività ed eventi che hanno coinvolto una platea sempre più ampia di persone, propone l’organizzazione di laboratori gratuiti di break-dance, Beatmaking, Scratches e Writing con l’obiettivo di potenziare l’integrazione tra i giovani e riqualificare un quartiere periferico e difficile della città. 

• “Voce urbana, lingua collettiva”, PINETO (TE): una iniziativa che mira a trasformare le bacheche pubbliche in un veicolo dai contenuti artistici e che si concluderà con la realizzazione di un docufilm rappresentativo della memoria collettiva dei luoghi.

• “Per tornare ad ascoltare il mare”, FRANCAVILLA AL MARE (CH): un gruppo di ragazzi accumunato dalla passione per la musica vuole realizzare un singolareconcerto d’orchestra lungo la pista ciclabile della cittadina, con l’obiettivo di creare una orchestra giovanile in cui far confluire i giovani talenti abruzzesi.

• “Un PAEse tutto per te” ROCCACARAMANICO (pe): coesione e libero scambio tra artisti di diverse discipline che verranno ospitati in paese per contribuire, con le loro opere alla rigenerazione del luogo, con il coinvolgimento attivo di turisti e  della piccola comunità locale.

Comune di Pianella

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK