Partecipa a Colline d'Oro

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Danni maltempo, rimborsi anche a Spoltore; ecco come

Condividi su:

Chi ha subito danni in seguito alle alluvioni del dicembre 2013 e dell’inverno 2015 può ottenere il relativo rimborso. Oggi (giovedì 1 settembre) la Giunta comunale ha deliberato di prendere atto dell’avvio del procedimento relativo al rimborso ai contributi per il risarcimento danni, con atto n.150. Il sindaco Luciano Di Lorito invita i cittadini di Spoltore a presentare la domanda al Comune, entro il 29 settembre 2016. 
 
Grazie a una delibera del Consiglio dei Ministri del 28 luglio 2016, pubblicata in G.U. il 6 agosto 2016, sono state infatti definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali, che si sono verificate tra il 2013 e il 2015 sul territorio regionale, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni.

Nello specifico, possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati con le schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”. 90 sono le schede presentate al Comune di Spoltore: 84 per gli eventi del 2013 e 6 per quelli di febbraio e marzo 2015. 

Nell'Ordinanza numero 372 del 16 agosto 2016 (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.194 del 20-08-2016 Suppl. Ordinario n. 34) sono definiti i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi ed è allegata la documentazione necessaria per presentare la domanda. Tale documentazione è scaricabile anche sul sito del Comune all’indirizzo: www.comune.spoltore.pe.it ed è disponibile presso l'Albo on-line del Comune.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook