Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Decresce la popolazione abruzzese, cresce quella di Spoltore

Spoltore, Cappelle sul Tavo, Collecorvino, Moscufo, Pianella, Cepagatti vero nuovo agglomerato urbano d'Abruzzo

| di Redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

La popolazione abruzzese è passata da 1 milione 322 mila 247 abitanti del 2016 a 1 milione 315 mila196 del 2017 registrando un decremento di 7.051 abitanti. La provincia di Pescara registra una flessione di 1.203. Questo emerge da una ricerca dell’economista Aldo Ronci, basata sui dati Istaat pubblicati il 13 giugno 2018.

La capacità di un territorio  di creare ricchezza dipende anche dal suo andamento demografico: più cresce la popolazione più aumentano i consumi e si alimenta la forza lavoro. Per questo i recenti dati diffusi dall’Istat sul trend negativo dei residenti in tutta la regione destano preoccupazione.

Si è, di fatto, creata l’area metropolitana Pescara-Chieti (Silvi, Città Sant’Angelo, Montesilvano, Spoltore, Cappelle sul Tavo, Collecorvino, Moscufo, Pianella, Cepagatti, San Giovanni Teatino, Torrevecchia Teatina, Francavilla al mare) che conta una popolazione di 355.510 abitanti distribuita su una superficie di 469 chilometri quadrati, mentre il resto dell’Abruzzo segna 959.686 residenti su una superficie di 10.327 chilometri quadrati. La popolazione poi del comune di Spoltore, seppur minima, segna una crescita di 24 abitanti. 

L’area metropolitana Pescara-Chieti raccoglie 1/4 della popolazione ed è concentrata su 1/23 del territorio, ha una densità abitativa di 758 abitanti per chilometro quadrato pari a 8 volte quella del resto dell’Abruzzo che conta 93 abitanti per chilometro quadrato.

 

fonte : www.abruzzoweb.it

Redazione

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK