Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Recupero ex tracciato ferroviario, grande opportunità per Cappelle sul Tavo

Il sindaco Picone, "importante riqualificare un tratto molto frequentato del nostro territorio"

| di Alessandra Renzetti
| Categoria: Territorio
STAMPA

Il Comune di Cappelle sul Tavo è soddisfatto per il grande traguardo raggiunto insieme a MontesilvanoMoscufo e Collecorvino: il recupero dell' ex tracciato ferroviario ormai abbandonato ed in disuso e che si sviluppa lungo i loro territori si rivela un progetto di grandi risorse per il territorio.

Il protocollo d'intesa firmato lo scorso 26 febbraio ed approvato dalla Giunta comunale di Montesilvano, sembra mettere tutti d'accordo sulla possibilità di valorizzare quei 20 chilometri di ex tracciato che verrebbero riconvertiti in pista ciclopedonale; con il protocollo d’intesa firmato presso la Regione Abruzzo, è stato costituito un tavolo operativo composto dai sindaci Francesco Maragno di Montesilvano, Antonio Zaffiri di Collecorvino, Alberico Ambrosini di Moscufo e Maria Felicia Maiorano Picone di Cappelle sul Tavo e dai rispettivi responsabili del settore tecnico che lavorano, in realtà, ad un progetto tecnico di livello esecutivo non soltanto indirizzato verso il recupero e la trasformazione del vecchio tracciato ferroviario, ma anche verso la promozione turistica e l'attivazione di partenariati finalizzati alla partecipazione a bandi e finanziamenti nazionali o comunitari.

"Il territorio di Cappelle - spiega il sindaco Maria Felicia Maiorano Picone - è direttamente coinvolto in questo progetto che ha come capofila il Comune di Collecorvino; peraltro noi l'abbiamo accettato subito di buon grado perchè abbiamo un lungo tratto che già può essere trasformato in pista ciclabile, quindi il recupero è previsto proprio nel Piano Regolatore".

"Si parla di un tratto - aggiunge il sindaco -  molto utilizzato: li per esempio noi abbiamo il mercato della domenica, dove si ritrovano le persone dunque è una zona frequentata tanto più che è il tracciato che si congiunge con Moscufo dunque rappresenta anche una zona di forte collegamento".

 

Alessandra Renzetti

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK