Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

"Coppa d'Oro" a Borgo Valsugana, la Nuova Spiga Aurea corre verso nuovi traguardi

| di Alessandra Renzetti
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

L'edizione 2016 ha visto partecipare Simone Roganti e Mattia Nardecchia, ma quest'anno invece hanno partecipato anche Lorenzo Giansante e Di Mauro Federico, e Verzulli Filippo e Luciano Camplone: di cosa si parla? Della famosissima Coppa d'Oro che ha ospitato anche i fantastici esordienti e campioni del presidente Niki Di Nicola per la Nuova Spiga Aurea di Spoltore.

Sano ciclismo e grande propensione per questo sport hanno dato ancora una volta ai ragazzi abruzzesi la possibilità di collezionare un'ulteriore soddisfazione che non è altro che la base di una lunga carriera, infatti gli atleti sono sempre più impegnati in questa disciplina e credono sempre di più in essa. 

Quest'anno la Coppa d'Oro a Borgo Valsugana ha festeggiato la sua 50esima edizione, e con questo sentito compleanno è stato festeggiato anche un emozionante traguardo; impossibile dimenticare un aspetto di rilievo, questa gara infatti ha visto trionfare in passato grandi nomi del ciclismo. Spazio agli esordienti in occasione dell'11esima Coppa di Sera, ed in particolare alle centinaia di partecipanti che hanno affrontato un percorso di 42 chilometri (nello specifico per il secondo anno) ricavato tra Borgo Valsugana e la zona a nord del fiume Brenta.

Sei i giri per il secondo anno e quattro per il primo. Una prima parte del circuito è stata realizzata su strada pianeggiante larga e scorrevole, una seconda parte invece ha incluso tratti difficoltosi con vie tortuose che i ragazzi hanno saputo affrontare con grande grinta malgrado i problemi causati da una caduta che ha portato all'arresto momentaneo della corsa, eppure Simone Roganti che l'anno scorso si è lasciato intimidire dalla grandezza dell'evento, in questa edizione 2017 non ha perso la concentrazione ed ha meritato il suo 14esimo posto. Soddisfazione anche per gli altri ragazzi che non si sono lasciati intimorire dal percorso e dal numero nutrito dei partecipanti ed hanno concluso il circuito in grande stile. 

                                                                        

Soddisfatto il presidente Di Nicola che non ha mai avuto dubbi sulla capacità dei suoi ragazzi, emozionato il Direttore sportivo Fabiano Roganti che non ha mai perso di vista i campioni durante questo appuntamento: 

"Il nostro obiettivo era partecipare a questa gara per vedere anche la maturità dei ragazzi oltre che per dimostrare loro che una sana competizione è sempre un grande evento nella loro vita - ha spiegato il Ds - e sono contento soprattutto per il fatto che non hanno avuto paura di dimostrare quanto valgono realmente. Naturalmente siamo soddisfatti anche per il risultato che è solo un trampolino di lancio". 

 

Alessandra Renzetti

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK