Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il 45esimo Trofeo della Liberazione a Chiaravalle, la Nuova Spiga Aurea si mette in gioco

| di Alessandra Renzetti
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Un'altra importante domenica all'insegna dello sport ha impegnato i giovani campioni della Nuova Spiga Aurea di Spoltore che, parallelamente al tanto atteso "Giro d'Italia", hanno partecipato ad una gara molto sentita ma soprattutto molto "anziana" e si tratta del 45esimo Trofeo della Liberazione che si tiene a Chiaravalle (Ancona), già rinviato poche settimane fa per omaggiare il campione del ciclismo deceduto, Michele Scarponi.

Il presidente Niki Di Nicola, è molto soddisfatto di questa gara in cui ha trovato i ragazzi particolarmente in forma e preparati, oltre che concentrati nel raggiungere l'obiettivo, ossia mostrare a se stessi che si può essere campioni anche soltanto nel mettersi in gioco. 

Un percorso particolarmente lungo quello affrontato dai ragazzi guidati tecnicamente dal Direttore sportivo Fabiano Roganti: questa gara ha visto la partecipazione di esordienti di primo anno con 28 chilometri circa, di secondo anno con 38,5 chilometri ed allievi con 61 chilometri circa..

Per il primo anno ha partecipato Federico Di Mauro, che ha guadagnato un ottimo quinto posto come specificato da Di Nicola, mentre per gli esordienti di secondo anno hanno dominato la gara stando sempre davanti, ci sono stati molti tentativi di fuga per la Nuova Spiga Aurea che è venuta meno solo nella parte finale. Di questo secondo anno i partecipanti sono stati Lorenzo Sorgi, Filippo Verzulli, Giacomo Verzulli, Simone Roganti che ha conquistato un settimo posto, Croce Celestino e Mattia Nardecchia

Per quanto riguarda gli allievi hanno partecipato Gioele Palazzone, Nicolas Chiola e Verzulli Samuele: "Grande la prestazione della categoria in questa gara dove si è distinto Chiola con un ottavo posto, mentre molto attento è stato Palazzone con un 12esimo posto"

Si è trattato di un percorso molto lungo ma prettamente pianeggiante con un cavalcavia da superare, e 5,500 chilomentri a giro: 5 giri per gli esordienti di primo anno, 7 per il secondo e 11 giri per gli allievi. 

"Il nostro hashtag impegno e sorrisi per tutti ancora una volta acquista un grande valore ed io mi sento di ringraziare i nostri ragazzi per la visibilità che danno alla società" - conclude il presidente Di Nicola. 

                                                                        

 

Alessandra Renzetti

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK