Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Fallimento Global Service: lampioni di Pianella, Cerratina e Castellana spenti ancora per molto

| di Consigliere Comunale di Pianella - Massimo Di Tonto
| Categoria: Politica
STAMPA

L’ambiziosa gara d’appalto da 10 milioni 944 mila euro, che per 20 anni avrebbe dovuto risolvere tutte le problematiche dei sistemi tecnologici del Comune, affoga miseramente in una giungla inestricabile di carte.

L’Amministrazione Comunale, dopo 2 anni di studi sterminati, costose consulenze, innumerevoli Determine e Delibere, verbali di gara, note dei Dirigenti comunali, quasi alla fine del percorso, decide l’annullamento della gara d’appalto e degli atti relativi.

Già c’era stata l’aggiudicazione provvisoria del servizio alla Ditta Sato S.r.l. di Ascoli Piceno con provvedimento n. 246 del 9 dicembre 2015.

Successivamente, con un rimpallo di responsabilità all’interno del Comune di Pianella, si arriva all’annullamento ai sensi dell’art. 21 nonies della L. 241/1990, attraverso la determina n. 255 del 5 luglio 2016.

Attendiamo di conoscere quale risarcimento pretenderà la ditta dal Comune.

Intanto, durante il Consiglio Comunale del giorno 7 luglio 2016, la vicenda è stata discussa con seduta segreta, come previsto dall’art. 16 del regolamento e richiesto dal Consigliere Massimo Di Tonto. Ciò perché l’argomento, se discusso pubblicamente, avrebbe potuto risultare dannoso per l’interesse dell’Ente.

Probabilmente, e per puro caso, i Pianellesi si sono salvati da un’altra situazione difficile come quella recente che si è determinata con le salatissime tariffe cimiteriali nonché quella dell’anno 2014, determinatasi con l’invio delle cd. cartelle pazze.

Quando questa brutta storia del Global Service giungerà a definitiva conclusione, forse capiremo, e saranno chiarite le responsabilità ai vari i livelli.

Intanto, oggi, l’unica certezza è che nulla cambierà per diverso tempo e le strade, nei quartieri, seguiteranno ad essere meno sicure perché rimaste al buio.

La maggioranza non perde l’occasione per lodarsi e autoincensarsi di fronte all’ordinaria amministrazione. E’ troppo facile dire di essere bravi amministratori, esaltando e pubblicizzando fatti come la rateizzazione dei debiti, che saranno però pagati dai nostri figli.

Qualcosa si muove.

Ma di fronte ai grandi e veri problemi della città, quelli che toccano indistintamente tutti i cittadini, le spavalderie della maggioranza spariscono nell’oscurità!!!!

Consigliere Comunale di Pianella - Massimo Di Tonto

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK