Rimani sempre aggiornato sulle notizie di collinedoro.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

A Collecorvino, al via la sagra "Pipindune e Ove"; spazio alla tradizione con pietanze culinarie tipiche

| di Franco Evangelista
| Categoria: Enogastronomia | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Nel mese di agosto numerose sono le manifestazioni e gli eventi che coinvolgono cittadini e turisti del territorio abruzzese allo scopo di dare lustro ed interesse alle tradizioni.

Le sagre la fanno da padrone ma ce n'è una molto particolare che si svolge a Collecorvino ed è ormai giunta alla 13° edizione, che prende il nome da un piatto semplice e povero ovvero “Pipindune e ove”.

Una pietanza casereccia e facile da preparare che prevede peperoni fritti in olio extravergine di oliva e uovo strapazzato.

La manifestazione organizzata dalla Pro-Loco Corbino, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Provincia di Pescara, si svolgerà nel centro storico di Collecorvino dal 6 al 10 Agosto dalle ore 20 in poi ove verranno allestiti gli stand per la preparazione del tipico piatto e delle altre pietanze peculiari della tradizione quali:

“Maccarune alla trescatora”: bucatini conditi con sugo di papera.
“Tajarille e cece”: pasta fatta con acqua, sale e farina, dalla caratteristica forma a strisciolina, accompagnata da un sugo di pomodoro fresco e ceci.
“Tagliata di maialino”: maialino porchettato;
“Tagliata di vitello”;
“Pimmadore e chicumbre”: insalata di pomodoro con un particolare tipo di cetriolo;
 “Ciabotto”: contorno di ortaggi misti quali melanzane, peperoni, patate, zucchine, fagiolini, carote, tagliati a tocchetti e cotti in un tegame coperto, in cui in precedenza si soffriggono olio e cipolla, con pomodori fresco e basilico;
“Vini e Dolci Tipici Locali”.
Tutti i piatti che fanno parte del menù sono realizzati al momento dalle massaie corvinesi con prodotti del territorio che rappresentano quanto di più genuino e naturale la stagione estiva riesce ad offrire.

Percorrendo e scoprendo le particolari vie del centro storico si possono inoltre apprezzare l’esposizione di artigiani e artisti ed in piazza non mancherà musica dal vivo e balli.

Franco Evangelista

Contatti

redazione@collinedoro.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK